Aggiornamento Rls

Click here to load reader

Embed Size (px)

Transcript of Aggiornamento Rls

  • 1.

2.

  • CAPO I - art. 2, comma 1, lettera i
  • Definizione
  • rappresentante dei lavoratori per la sicurezza:
  • persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro.

3.

  • CAPO III
  • GESTIONE DELLA PREVENZIONE
  • NEI LUOGHI DI LAVORO
  • SEZIONE VII
  • CONSULTAZIONE E PARTECIPAZIONE
  • DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI
  • artt.4752
  • RLS - Organismi Paritetici

4.

  • E' istituito l'RSL
  • aziendale
  • territoriale o di comparto
  • di sito produttivo
  • L'RLS eletto o designato intuttele aziende

5.

  • Art 47
  • Modalit di designazione del rappresentante
  • per la sicurezza ( commi 3 e 4 )
  • Fino a 15 lavoratori: eletto direttamente o individuato
  • nel territorio o nel comparto( vedi art 48)
  • > 15 lavoratori : eletto o designato tra le RSA (RSU);
  • in assenza eletto dai lavoratori al proprio interno.

6.

  • Art . 47
  • Modalit di designazione del rappresentante
  • per la sicurezza.(commi 5, 6 e 7)
  • N, modalit di elezione, tempo a disposizione, strumenti....
  • sono stabiliti dalla contrattazione collettiva.
  • L'elezione dei RLS avviene in un'unica giornata(all'interno della settimana europea per la salutesicurezza)attraverso decreto.
  • E' previsto un N minimo a seconda delle dimensioni
  • aziendali.

7. Art. 47 Rappresentante per la sicurezza territoriale o di sito.(comma 8) In assenza di elezione da parte dei lavoratori le funzioni di RLS, inqualunque tipo di azienda(a prescindere dalle dimensioni), sono esercitate da: RLS territoriali RLS di Sito produttivoSalvo diversa intesa tra OO SS e AADD 8.

  • Art. 48
  • Rappresentante per la sicurezza territoriale
  • (commi 1 e 2)
  • RLS-T esercita le funzioni, allo stesso modo del RLS,
  • in tutte le aziende o unit produttive del territorio o
  • del comparto di competenza dove non stato eletto
  • o designato il RLS.
  • Le modalit di elezione/designazione sono oggetto di
  • accordo tra le parti o, in una sua assenza, oggetto di
  • decreto ministeriale

9.

  • Art 48
  • Rappresentante per la sicurezza territoriale.
  • (comma 3, 4 e 5)
  • Tutte le aziende senza RLS partecipano alla costituzione di un"fondo" (art 52)
  • RLS-T accede ai luoghi di lavoro rispettando modalit e tempi di preavviso previsti dagli accordi collettivi
  • In presenza di infortunio grave non occorre rispettare il preavviso -> segnalazione all' OPT
  • Se l'azienda impedisce l'accesso, il RLS-Tlo comunica all'OPTo, in sua assenza, all'organo di vigilanza

10. Art 48 Rappresentante per la sicurezza territoriale. (comma 6, 7 e 8)

  • l OPT o in sua assenza il FONDO comunica aaziende e lavoratori il nominativo del RLS T
  • Il RLS T ha diritto a formazione particolare stabilita dalla contrattazione collettiva. Percorso di 64 ore iniziali (entro 3 mesi da designazione) + 8 ore di aggiornamento annuale
  • Lesercizio del RLS T incompatibile con altre funzioni sindacali

11.

  • Art.49
  • Rappresentante per la sicurezza di sito produttivo (comma 1)
  • E' presente nei seguenti contesti produttivi caratterizzati
  • dalla compresenza di pi aziende o cantieri:
  • porti
  • centri intermodali di trasporto
  • impianti siderurgici
  • cantieri con almeno 30.000 uomini-giorno
  • contesti produttivi con problematiche di interferenza
  • (N complessivo medio > 500 addetti

12.

  • Art. 49
  • Rappresentante per la sicurezza di sito produttivo
  • (commi 2 e 3)
  • RLS di sito individuato tra gli RLS delle aziende che vi
  • operano
  • Contrattazione collettiva stabilir modalit di
  • individuazione e modalit di esercizio delle "attribuzioni"
  • (per tutte le aziende in cui non c' RLS) e del coordinamento
  • degli RLS gi presenti

13.

  • Art. 50
  • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 1)
  • Fatto salvo quanto stabilito dalla contrattazione collettiva:
  • accede ai luoghi di lavoro in cui si svolgono le lavorazioni

14.

  • Art. 50
  • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza
  • (comma 1)
  • E' consultato preventivamente e tempestivamente in ordine alla valutazione dei rischi, alla individuazione,programmazione, realizzazione e verifica della prevenzione nell'azienda ovvero unit produttiva

15.

  • Art.50
  • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 1)
  • E' consultato sulla designazione delResponsabile e degli Addetti al servizio di prevenzione , all'attivit di prevenzioneincendi, al pronto soccorso, alla evacuazione dei lavoratori e delMedico competente

16.

  • Art.50
  • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza. (comma 1)
  • E' consultato in merito all'organizzazione della
  • formazione di cui all'art.37
  • (formazione lavoratorie RLS)

17.

  • Art.50
  • Attribuzione del rappresentante per la sicurezza
  • (comma 1)
    • riceve le informazioni e la documentazione aziendale inerente la valutazione dei rischi e le misure di prevenzione relative, nonch quelle inerenti le sostanze e i preparati pericolosi, le macchine, gli impianti,l'organizzazione e gli ambienti di lavoro, gli infortuni e le malattie professionali

18.

  • Art.50
  • Attribuzione del rappresentante per la sicurezza(comma 1)
  • riceve le informazioni provenienti dai servizi di vigilanza
  • Riceve una formazione adeguata comunque non inferiore a quella prevista dallart. 37

19.

  • Art.50
  • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza
  • (comma 1)
  • promuove l'elaborazione, l'individuazione el'attuazione delle misure di prevenzione idonee atutelare la salute e l'integrit fisica dei lavoratori

20.

  • Art.50
  • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza
  • (comma 1)
  • formula osservazioni in occasione di visite e verifiche effettuate dalle autorit competenti dalle quali di norma sentito

21.

  • Art.50
  • Attribuzioni del rappresentante in materia di sicurezza (comma 1)
  • partecipa alla riunione periodica di cui all'art.35
  • fa proposte in merito all'attivit di prevenzione
  • avverte il responsabile dell'azienda dei rischi individuati nel corso della sua attivit

22.

  • Art.50
  • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza
  • (comma 1)
  • pu fare ricorso alle autorit competenti qualora ritenga che le misure di prevenzione e protezione dai rischiadottate dal datore di lavoro o dai dirigenti e i mezziimpiegati per attuarle non siano idonei a garantire la sicurezza e la salute durante il lavoro

23.

  • Art.50
  • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 2)
  • il RLS deve disporre del tempo di mezzi di spazi necessariper lo svolgimento dell'incarico senza perdita di retribuzionenonch dei mezzinecessari per l'esercizio di funzioni efacolt riconosciuteglianche tramite accesso ai datiinfortunistici che saranno comunicati all'INAIL per viainformatica

24. Art.50 Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 3) Le modalit per l'esercizio delle funzioni di cui al comma 1 sono stabilite in sede di contrattazione collettivanazionale 25. Art.50 Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 4) Il RLS, su sua richiesta e pe l'espletamento della funzione,riceve copia del documentodi valutazione dei rischi (ex art.17, comma 1, lettera a) 26. Art.50 Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 5) Gli RLS della ditta committente e quelli delle ditte appaltatrici, su loro richiesta e per l'espletamento delle funzioni,ricevono copia del documento di valutazione dei rischi da "interferenza"(ex art. 26,comma 3) 27. Art.50 Attribuzioni del rappresentante in materia di sicurezza (comma 6 Il RLS tenuto al rispetto del segreto industrialerelativamente alle informazioni contenute nei documenti di valutazione dei rischi nonch al segreto in ordine ai processi lavorativi di cui vengono a conoscenza nell'esercizio delle funzioni 28. Art.50 Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 7) L'ese