Aggiornamenti Albanesi nr 10

download Aggiornamenti Albanesi nr 10

of 68

  • date post

    22-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    215
  • download

    2

Embed Size (px)

description

Aggiornamenti Albanesi nr 10

Transcript of Aggiornamenti Albanesi nr 10

  • CRONACA

    Aggiornamenti Albanesi

    1

    AggiornamentiAlbanesiQUADERNI DI SOCIET, ECONOMIA E CULTURA

    RIVISTA PERIODICA DIRETTA DA LUIGI NIDITO

    N 2/2009 - Settimanale di informazione varia - Anno XVII - Tariffa R.O.C.: Poste Italiane S.p.A.Sped. Abb. Post. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art.1, comma1

    AUT. CNS/CBPA/CENTRO1 valida dal 08/02/2007" - Tassa PagataDir. Resp.: Luigi Nidito - Ed. Ass. LIncontro - V.le Galilei, n 13/f - 59100 PRATO

    Reg. Trib. Prato n 11/2002 del 09/10/1992 - Stampa: C.A.D. - Tirana

    10

    CR

    ON

    AC

    A

    Speciale A.I.I.O.A.

    ?Presentata la domandaper il riconoscimento comeCamera di Commercio Italiana in Albania

  • CRONACA2

    Aggiornamenti Albanesi

  • CRONACA

    Aggiornamenti Albanesi

    3

    QUADERNI DI SOCIET, ECONOMIA E CULTURARIVISTA PERIODICA DIRETTA DA LUIGI NIDITO

    SommarioEditoriale: Obiettivo Europa 5

    Societ

    Economia

    Cultura

    N 2/2009 - Settimanale di informazione varia - Anno XVII - Tariffa R.O.C.: Poste Italiane S.p.A.Sped. Abb. Post. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art.1, comma1

    AUT. CNS/CBPA/CENTRO1 valida dal 08/02/2007" - Tassa PagataDir. Resp.: Luigi Nidito - Ed. Ass. LIncontro - V.le Galilei, n 13/f - 59100 PRATO

    Reg. Trib. Prato n 11/2002 del 09/10/1992 - Stampa: C.A.D. - Tirana

    Nuovi soci e Uffici di rappresentanza 9Programma A.I.I.O.A. 12Fare Sistema di Giovanni Degennaro 13Intervista con Ilir Zhilla - Pres. Camere Commercio di Albania 17Contributo di Jessica Lagan - Console dItalia a Tirana 19LUfficio scolastico dellAmbasciata dItalia di Vito Stigliani 25

    Quadro economico e andamento commerciale 27Intervento di Raffaella Valentini-Uff. economico Ambasciata Italia 29Stefano Farabbi - A.D. Intesa Sanpaolo Bank Albania 33Libero Catalano - Dir. Generale B.I.S.- Gruppo Veneto Banca 37Intervento di Francesco Vitulli - Dir. Ufficio ICE Tirana 41Crisi economica e settore edile di Luigi Aleksi 45I Gruppi Italiani in Albania - Alfo Giorgi - La Marina di Orikum 47I Gruppi Italiani in Albania - Vincenzo Pastoressa - La Mozzarella 49

    Legami culturali alla base del lamicizia 51LAlbania e la l ingua di Dante di Artur Sula 52Limgua e popolazioni arbresh di Gjovalin Shkurtaj 57

    10

    CR

    ON

    AC

    A AggiornamentiAlbanesi

  • CRONACA4

    Aggiornamenti Albanesi

    Palazzo della Cultura

    Piazza Skanderbeg

    Tirana - Albania

    Tel: +355 4 2234243

    Fax: +355 4 2259098

    www.aiioa.com

    segreteria@aiioa.com

    A . I . I . O . A .Presidente

    Giovanni DegennaroVice Presidenti

    Michele Cicella Luigi Nidito (Tesoriere)Vincenzo Pastoressa

    Consiglieri effettiviGianluca CarlessoLibero CatalanoCarmine CiproStefano FarabbiVito Bruno FiorentinoStefano GalliniGiordano Gorini Gaetano MarroneGianluca Pierella

    Segretario Generale - Alda BakiriProbiviri

    Gaetano Tarsitani (Presidente)Alfo GiorgiArta Muskollari

    RevisoriAntonio Ventura (Presidente)

    Paolo GiorgialongoShpresa Koiraj

    QTZHK

    AgrigoseLBN EditorTelcom Albania

    Studio Legale TonucciB.I.S. - Gruppo Veneto BancaManifacture ItalianaIntesa Sanpaolo Bank AlbaniaFilantoEurotech CementEssegeiVolalbaTirana Softwaregroup

    Istituto InternazionaleGruppo GiorgiGlobal Service

  • CRONACA

    Aggiornamenti Albanesi

    5

    di Luigi Nidito

    EDITORIALE

    La fase attuale rappresenta unpassaggio importante per le pro-spettive future dellAlbania.Le elezioni politiche e la conse-guente nascita del nuovo gover-no offrono le condizioni giusteper affrontare subito i problemiancora da risolvere per comple-tare il percorso che deve allinea-re lAlbania agli altri Paesi vicinie raggiungere il traguardo della

    prospettiva europea cui ormaitutta lopinione pubblica albane-se sia democratica che sociali-sta guarda con grande impazien-za. Occorre ora, per esempio,predisporre ed approvare quelleriforme necessarie al raggiungi-mento dello standard richiestodalla Commissione Europea perla liberalizzazione dei visti, cosache rappresenta il passaggio de-

    ObiettivoEuropa

    LALBANIA FA PARTE DELLEUROPAE GLI ALBANESI SONODI NAZIONALIT EUROPEA

    Si legge nellarticolo del 1879 di Sami Frashri,uno dei massimi poeti e letterati albanesi direligione musulmana-bektashi, in Alfabetaree gluhs shqip, citato in La lingua albane-se di Shaban Demiraj.

  • CRONACA6

    Aggiornamenti Albanesi

    finitivo per lintegrazione sostan-ziale dei popoli in attesa dellin-tegrazione formale ed ufficialecon lingresso nella Unione Eu-ropea.LAlbania non pu non esseresulla stessa linea della Serbia,Montenegro e Macedonia.Dopo la NATO, lUE era lim-pegno di tutti in campagna elet-torale: ebbene tempo oggi diporre mano a questo impegno!Occorre oggi operare per poterpretendere di essere posti sulla

    stessa lineadegli altriPaesi vicini.I cittadinia l b a n e s is e n t o n ocome unpeso in-comprensi-bile il fattodi doverancora, allasoglia del2010, con-

    statare di vivere in un Paese chedopo decenni di muro invalica-bile (il Muro di Tirana 1 erettodalla dittatura comunista) teso adimpedire la libera circolazionedelle idee e degli uomini eccettola nomenklatura, oggi in un mon-do irreversibilmente globalizza-to debbono patire il problema deivisti (il Muro di Tirana 2 di tipo

    burocratico) che impedisce liberimovimenti e sviluppo personalesociale ed economico anche ri-spetto a Paesi vicini.La grande volont di crescita del-la parte viva della popolazionealbanese merita la soluzione diquesto problema.Fra laltro raggiungere tale tra-guardo una spinta notevole perla crescita dellAlbania sia sotto ilprofilo sociale che soprattuttoeconomico, sviluppo capace gidi per s di una integrazione eu-ropea (pur senza assimilazione)rapida e positiva.La solidariet italiana sempre esi-stita non mancher neppure infuturo.In questa ultima parte del 2009lAmbasciata dItalia sta lavoran-do per realizzare nella primave-ra del 2010 una serie di eventi digrande importanza e significato:

    DUE POPOLI,UN MARE,

    UNAMICIZIASi tratta di una serie di grandieventi che rappresenteranno unmomento di grande attenzioneper i rapporti fra Italia e Alba-nia. L lunga lista di eventi copretutti i settori di attivit, dalla cul-tura, al commercio, alle infra-strutture ed energia, allo sport,allo sviluppo societ civile e for-mazione.Liniziativa coordinata dal Ministro

    Dr. FrancescoDe Luigi

  • CRONACA

    Aggiornamenti Albanesi

    7

    Consigliere dott. Francesco S. DeLuigi, coadiuvato dal SegretariodAmbasciata dott. Jacopo Alber-goni, nel suo pi profondo signi-ficato, ha i contorni in ogni casodi una vera e propria operazionedi sicuro valore culturale. E unaoperazione che intende cattura-re lattenzione di tutti e special-mente dei giovani sempre piattratti da una vita quotidianaglobalizzata dove a volte si ri-schia di perdere il contatto conle proprie origini, figurarsi queicontatti e rapporti pi tradizio-nali nel tempo come possonoessere e sono le relazioni italo-albanesi.

    Camera di CommercioItaliana in Albania

    Nellinsieme delle relazioni gene-rali fra Italia e Albania da tempoinfatti, grazie alla stessa spintadellAmbasciata italiana, i rappor-ti sono passati da una collabora-zione fatta di aiuti e sostegno neimomenti difficili, come negli anni90, ad una convinta partnership.Lo stesso sta succedendo anchenelle varie componenti della co-munit italiana: da quelle milita-ri e delle forze dellordine o altrepresenze istituzionali; a quelle re-ligiose che oggi contribuisconoalla crescita sociale non limitan-dosi pi agli aiuti rispetto ai pri-

    mi bisogni elementari, ma offren-do un supporto nel campo dellaformazione professionale (agri-coltura, artigianato vario, ecc.)fino allalta formazione rappre-sentata dalla fondamentale isti-tuzione dellUniversit NostraSignora del Buon Consiglio; al-lAssociazione Imprenditori Ita-liani Operanti in Albania (AI-IOA), associazione nata nei pri-mi anni 90. Nel corso degli annilAssociazione si sviluppatacome struttura di servizi e mo-mento di rapporti con le Istitu-zioni albanesi in stretta collabo-razione con il vertice dellAmba-sciata italiana a Tirana, rappre-sentata dallAmbasciatore S. E.dott. Saba DElia.Ultimamente lAIIOA ha dato unasvolta significativa alla propriapresenza in Albania presentan-do al Go-verno ita-liano ladomandadi ricono-scimentocome Ca-mera diCommer-cio Italia-na in Al-b a n i a( C CI A ) .A n c h eq u e s t a

    Dottor Saba DEliaAmbasciatore dItalia

  • CRONACA8

    Aggiornamenti Albanesi

    volta come associazione di ope-ratori italiani dobbiamo dire che stato di grande incoraggiamen-to laiuto ricevuto da tutte le istan-ze operative della Missione ita-liana a Tirana, dallUfficio Com-merciale, allUfficio ICE di Tira-na.Ci non solo per il sollecito pa-rere positivo che lAmbasciata hatrasmesso attraverso la Farnesi-na al Ministero dello Sviluppoeconomico, ma soprattutto inconsiderazione del fatto che lAm-basciata, impegnata nella orga-nizzazione, di grandissimo rilie-vo di una presenza italiana in Al-bania nei vari settori di eccellen-za per la prossima primavera2010, ha voluto inserire in que-sti eventi la presentazione ed illancio ufficiale della Camera diCommercio Italiana in Albania.Da parte dellAIIOA, non man-cher limpegno ad operare con-cretamente per una sua costrut-tiva presenza sul territorio.La societ albanese dalla fase di

    un semplice ed a volte caoticofai da te anche nel campo dellerelazioni commerciali, soprattut