Accordo Stato - Regioni sulle Linee guida contratti di servizio e nelle carte di qualità

Click here to load reader

  • date post

    06-Apr-2016
  • Category

    Documents

  • view

    213
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Accordo, ai sensi dell’articolo 9, comma 2 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 sulle Linee guida relative ai criteri da applicare per individuare i principi e gli elementi minimi da inserire nei contratti di servizio e nelle carte di qualità

Transcript of Accordo Stato - Regioni sulle Linee guida contratti di servizio e nelle carte di qualità

  • GAZZETTA UFFICIALEDELLA REPUBBLICA ITALIANA

    PA R T E P R I M A SI PUBBLICA TUTTI I GIORNI NON FESTIVI

    Spediz. abb. post. 45% - art. 2, comma 20/b Legge 23-12-1996, n. 662 - Filiale di Roma

    Roma - Marted, 29 ottobre 2013

    Supplemento ordinario alla Gazzetta Uffi ciale n. 254 del 29 ottobre 2013 - Serie generale

    Spediz. abb. post. - art. 1, comma 1Legge 27-02-2004, n. 46 - Filiale di Roma

    DIREZIONE E REDAZIONE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA - UFFICIO PUBBLICAZIONE LEGGI E DECRETI - VIA ARENULA, 70 - 00186 ROMAAMMINISTRAZIONE PRESSO LISTITUTO POLIGRAFICO E ZECCA DELLO STATO - VIA SALARIA, 1027 - 00138 ROMA - CENTRALINO 06-85081 - LIBRERIA DELLO STATO PIAZZA G. VERDI, 1 - 00198 ROMA

    N. 72

    CONFERENZA UNIFICATA

    ACCORDO 26 settembre 2013.

    Accordo, ai sensi dellarticolo 9, comma 2 del de-creto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 sulle Linee guida relative ai criteri da applicare per individuare i principi e gli elementi minimi da inserire nei contratti di servi-zio e nelle carte di qualit dei servizi pubblici locali, con particolare riferimento al ruolo delle Associazioni dei consumatori, ai sensi dellarticolo 2, comma 461 della legge 24 dicembre 2007, n. 244. (Rep. Atti n. 94/CV).

  • III

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

    S O M M A R I O

    CONFERENZA UNIFICATA

    ACCORDO 26 settembre 2013.

    Accordo, ai sensi dellarticolo 9, comma 2 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 sulle Linee guida relative ai criteri da applicare per individuare i principi e gli elementi minimi da inserire nei contratti di servizio e nelle carte di qualit dei servizi pubblici locali, con particolare riferimento al ruolo delle Associazioni dei consumatori, ai sensi dellarti-colo 2, comma 461 della legge 24 dicembre 2007, n. 244. (Rep. atti n. 94/CV). (13A08564) Pag. 1

  • 1

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

    DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORIT CONFERENZA UNIFICATA

    ACCORDO 26 settembre 2013 . Accordo, ai sensi dellarticolo 9, comma 2 del decreto legisla-

    tivo 28 agosto 1997, n. 281 sulle Linee guida relative ai criteri da applicare per individuare i principi e gli elementi minimi da inserire nei contratti di servizio e nelle carte di qualit dei servi-zi pubblici locali, con particolare riferimento al ruolo delle As-sociazioni dei consumatori, ai sensi dellarticolo 2, comma 461 della legge 24 dicembre 2007, n. 244. (Rep. atti n. 94/CV).

    LA CONFERENZA UNIFICATA Nellodierna seduta del 26 settembre 2013; Visto lart. 2, comma 461 della legge 24 dicembre

    2007, n. 244, che reca le disposizioni che gli enti lo-cali sono tenuti ad applicare nella stipula dei contratti di servizio al fi ne di tutelare i diritti dei consumatori e degli utenti dei servizi pubblici locali e di garantire la qualit, luniversalit e leconomicit delle relative prestazioni;

    Visto lart. 8 del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito con modifi cazioni dalla legge 24 marzo 2012, n. 27, recante disposizioni relative al contenuto delle car-te di servizio;

    Visto lart. 9, comma 2, lett. c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, che prevede che la conferenza pro-muove e sancisce accordi tra governo, regioni ed enti lo-cali, al fi ne di coordinare lesercizio delle rispettive com-petenze e svolgere in collaborazione attivit di interesse comune;

    Visto lo schema di linee guida predisposto dal Ministe-ro dello sviluppo economico per dare attuazione a quanto indicato nellart. 2, comma 461 della legge n. 244/2007 sopra citato, seguendo i contenuti e i criteri defi niti dal Comitato permanente di coordinamento tra il Ministero dello sviluppo economico, il Consiglio nazionale dei con-sumatori e degli utenti, le regioni e altri soggetti pubblici interessati, quali lANCI, istituito per dare attuazione a quanto previsto nellart. 136, comma 4, lett. f) del decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206, diramato con nota dell8 luglio 2013, prot. CSR 3177 P-4.23.2.12;

    Considerato che, secondo quanto indicato dal cita-to art. 136, comma 4, lettera f) del decreto legislativo n. 206/2005 il Consiglio nazionale dei consumatori e de-gli utenti svolge funzioni volte a favorire ogni forma di raccordo e coordinamento tra le politiche nazionali e re-gionali in materia di tutela dei consumatori e degli utenti, assumendo anche iniziative dirette a promuovere la pi ampia rappresentanza degli interessi dei consumatori e degli utenti nellambito delle autonomie locali;

    Considerato che il Comitato permanente sopra indicato ha predisposto il documento in esame, defi nendo alcuni obblighi che gli enti locali sono tenuti ad includere nei contratti di servizio da essi stipulati con i gestori dei ser-vizi pubblici, a tutela dei consumatori;

    Considerato che lo schema di atto, predisposto dal Mi-nistero dello sviluppo economico nella forma dellintesa, fatto proprio quanto approvato dal Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti nella riunione del 24 gen-naio 2013, intende favorire su tutto il territorio nazionale lapplicazione dei criteri volti ad individuare i principi e gli elementi minimi da inserire nei contratti di servizio e nelle carte di qualit dei servizi pubblici locali, nel rispet-

    to di quanto previsto dallart. 8 del citato decretp-legge n. 1/2012 e dando attuazione alle disposizioni contenute nellart. 2, comma 461 della legge n. 244/2007;

    Visti gli esiti della riunione tecnica indetta per il gior-no 23 luglio 2012, nel corso della quale lANCI ha espres-so lavviso favorevole al testo predisposto dal Ministero dello sviluppo economico, mentre il Coordinamento tec-nico interregionale in materia di infrastrutture, trasporti e mobilit ha formulato alcune osservazioni sia di carattere formale che di merito, discusse nel corso dellincontro stesso, e contenute in un documento trasmesso con nota CSR 3452 P-4.23.2.12 del 24 luglio 2013;

    Visto il nuovo schema di atto trasmesso dal Ministero dello sviluppo economico a seguito di quanto discusso nel corso dellincontro, predisposto in forma di accordo, volto a defi nire un indirizzo comune tra tutte le ammi-nistrazioni interessate, facendo salve le specifi che norme di settore e i provvedimenti di regolazione emanati dalle competenti autorit indipendenti, diramato con nota del 4 settembre 2013, prot. n. CSR 3866 P-4.23.2.12, unita-mente ad una relazione illustrativa;

    Vista la nota delluffi cio legislativo del Dipartimento della funzione pubblica con la quale si rappresenta il pa-rere favorevole alla proposta del Ministero dello sviluppo economico sopra indicata, volta ad adottare le linee guida in esame con un accordo in sede di Conferenza unifi cata invece che con una intesa, pervenuta in data 13 settembre 2013, prot. CSR 4005 A-4.23.2.12;

    Visti gli esiti della riunione tecnica convocata per il giorno 17 settembre per discutere lo schema di accordo sopra indicato, nel corso della quale il Coordinamento in-terregionale infrastrutture, trasporti, mobilit e governo del territorio e lANCI, nellesprimere avviso favorevole alla conclusione dellaccordo hanno formulato alcune ul-teriori osservazioni e richieste di modifi ca al testo, rite-nute accoglibili dal Ministero dello sviluppo economico;

    Considerato che le altre amministrazioni presenti allincontro tecnico in esame, preso atto delle modifi che apportate alle linee guida, hanno espresso lavviso favo-revole alla conclusione dellaccordo;

    Visto il nuovo testo predisposto dal Ministero dello svilup-po economico, modifi cato a seguito di quanto discusso nel corso della riunione allo schema in esame, diramato con nota prot. CSR 4071 P-4.23.2.12 del 20 settembre 2013 che, alle-gato al presente atto, ne costituisce parte integrante (All. 1);

    Visti gli esiti dellodierna seduta nel corso della quale le regioni e gli enti locali hanno espresso lavviso favore-vole alla conclusione dellaccordo;

    SANCISCE ACCORDO ai sensi dellart. 9, comma 2 del decreto legislativo 28 ago-sto 1997, n. 281 sulle linee guida allegate, relative ai criteri da applicare per individuare i principi e gli elementi minimi da inserire nei contratti di servizio e nelle carte di qualit dei servizi pubblici locali, con particolare riferimento al ruo-lo delle Associazioni dei consumatori, ai sensi dellart. 2, comma 461 della legge 24 dicembre 2007, n. 244.

    Roma, 26 settembre 2013

    Il Presidente: DELRIO Il Segretario: MARINO

  • 2

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 3

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 4

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 5

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 6

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 7

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 8

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 9

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 10

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 11

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 12

    Supplemento ordinario n. 72 alla GAZZETTA UFFICIALE Serie generale - n. 25429-10-2013

  • 13

    Supplement