18 aprile 2012

Click here to load reader

  • date post

    08-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    219
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Corriere Trapanese 18-4-2012

Transcript of 18 aprile 2012

  • ELEZIONI, SCINTILLE E POLEMICHE

    TRA I CANDIDATI MAURICI E ROCCA

    Mercoled 18 Apr 2012 - Euro 0,70 - Anno VIII n.71

    CORRIERE TRAPANESE

    Iniziano i fuochi dartificio in vista delle elezioni, a Trapani, del 6 e 7 maggio prossimi

    Denise, perito nota anomalie

    Entrambi sono consapevoli delle

    proprie forze ed entrambi si

    guardano da lontano, in cagne-

    sco, e si temono.

    La professoressa Sabrina Rocca

    lo stuzzica e lo provoca, sul ter-

    reno a lei confacente della lega-

    lit ma Giuseppe Maurici ri-

    sponde tono su tono e spiega il

    suo modo di operare in funzione

    della legalit con i fatti e non a

    parole.

    A Trapani, pertanto, iniziano a

    vedersi e a sentirsi i primi boati

    della campagna elettorale.

    A pag. 2

    Lincubo

    ricorrente

    di Michele Caltagirone

    Quando ci sta un buco

    da riempire fin troppo fa-

    cile trovare i fondi, anche

    perch alla fine da raschia-

    re c rimasto solo quello.

    Gioco di parole a parte, de-

    sta amarezza constatare

    che quando un Ente Pub-

    blico si trova dinanzi ad un

    deficit o un disavanzo am-

    ministrativo, la prima e pi

    percorribile soluzione

    quella di sparare sulla cro-

    ce rossa. La delibera della

    Giunta Provinciale, conte-

    stata dal sindacato degli

    agenti di assicurazione, au-

    menta di fatto le imposte

    delle Rc Auto fino al 16

    per cento. Non entriamo

    nel merito delle decisioni

    che hanno spinto lammi-

    nistrazione Turano a varare

    questo provvedimento.

    Certo, in una provincia

    martoriata da problemi

    economici dove si perdono

    continuamente posti di la-

    voro e dove il potere dac-

    quisto delle persone for-

    temente diminuito, la deci-

    sione appare piuttosto im-

    popolare. Piuttosto il di-

    scorso da fare parecchio

    pi ampio: lRc Auto rap-

    presenta ormai un incubo

    annuale o semestrale dei

    consumatori, i costi sono

    esorbitanti ed in caso di in-

    cidenti gli aggravi imposti

    dalle compagnie allutenza

    sono una vera mannaia. E

    se oggi parecchi cittadini

    preferiscono affrontare i

    danni di tasca propria

    piuttosto che ricorrere alle

    assicurazioni un motivo ci

    sar. La domanda da porsi

    per unaltra. Come mai

    questo tema che tocca da

    vicino il cittadino non vie-

    ne mai affrontato in nessu-

    na sede politica? Liberaliz-

    zate, gente..liberalizzate..

    0,50

    Servizio a pag. 5

    Rc Auto

    Agenti assicurativi

    sul piede di guerra

    per aumento tassa

    Pag. 4 Marsala

    Autisti della Sma,

    la nuova normativa

    blocca riassunzioni

    Pag. 6 Volley

    LOnOff vince gara 1

    La finale per la B

    adesso pi vicina

    Pag. 8

  • 2 Mercoled 18 Aprile 2012CORRIERE TRAPANESE POLITICA

    Editore:

    EDI.SI. srl

    Direttore Responsabile

    Nicola Baldarotta

    [email protected]

    Redazione centrale

    Francesco Greco

    Michele Caltagirone

    Ornella Fulco

    Giuseppe Favara

    [email protected]

    Impaginazione

    Francesco Vivona

    Segreteria di Redazione

    Massimiliano Lamia

    Per la pubblicit:

    pubblicita.trapaniok.it

    Rino +39 347.6790352

    Stampato c/o

    Litocon S.r.l. Catania

    Distribuzione in edicola

    Aennepress, Palermo

    Distribuzione presso i bar

    Fullservice, Trapani

    Amministrazione

    Via Regina Margherita,

    31

    91100 Trapani

    [email protected]

    niok.it

    www.trapaniok.it

    [email protected]

    tel. 0923.540814

    fax.0923.437378

    Sede legale

    Via Vincenzo Bellini, 2

    91100 Trapani

    P.iva 02446660819

    Reg. Tribunale di Trapani

    n. 306 del 16/03/2006

    CORRIERE TRAPANESE

    by TRAPANiOK

    La filosofa stuzzica

    limprenditore risponde

    Botta e risposta fra Rocca e Maurici

    Si serrano i ranghi, per le ultime

    settimane di campagna eletto-

    rale, e si serra anche il dibattito.

    Ci sono due candidati a sindaco

    di Trapani che si guardano da

    lontano ma in cagnesco poich

    entrambi sono consapevoli di

    potere infastidire laltro, eletto-

    ralemente parlando. I due in

    qeustione sono Sabrina Rocca,

    candidata sindaco di Pd e Sel, e

    Giuseppe Maurici, candidato

    sindaco di Grande Sud, Udc,

    Psi, Mpa, Fli, Grande Trapani e

    Mps.

    Il terreno di scontro ancora

    una volta la legalit e le inizia-

    tive a sostegno della stessa.

    E Sabrina Rocca, in particolare,

    ad aprire la fase delle polemiche

    contestando le dichiarazioni di

    Maurici: La legalit pi che di

    festival in questa citt ha biso-

    gno di una seria applicazione, e

    abbiamo seri dubbi che questo

    possa avvenire se a governare

    Trapani per i prossimi cinque

    anni possano essere politici

    come lon. Giuseppe Maurici

    dichiara la professoressa Rocca.

    Prima di annunciare festival e

    consegne di cittadinanze onora-

    rie continua la candidata

    Maurici dovrebbe spiegare a

    tutti i suoi rapporti nel tempo

    con soggetti come Angelo Sino,

    Michele Mazzara e come Anto-

    nino Birrittella. Non si dica che

    le nostre osservazioni sono

    frutto di giustizialismo - conti-

    nua Rocca - poich i tre nomi-

    nativi si riferiscono al contenuto

    di atti giudiziari, che pur non es-

    sendo direttamente relativi al-

    lonorevole Giuseppe Maurici,

    contengono riferimenti diretti

    allo stesso.

    Ma Sabrina Rocca va anche

    oltre e, con piglio provocatorio,

    continua a stuzzicare ancora

    Maurici: Il candidato sindaco

    Maurici sveli ai cittadini se ad

    appoggiarlo vi siano anche can-

    didati processati per corruzione,

    condannati, prescritti o in attesa

    di giudizio, e se vi sono soggetti

    che sono stati processati per ten-

    tato omicidio.

    Ci dica anche in compagnia di

    chi intende riconoscere cittadi-

    nanza onoraria al prefetto Fulvio

    Sodano conclude la professo-

    ressa Rocca considerato che

    tra i suoi compagni di viaggio ci

    sono personaggi della politica

    cittadina che hanno fatto parte e

    appoggiato il precedente go-

    verno della citt che allunisono,

    senza voci discordanti, ha rifiu-

    tato di ottemperare ad un voto

    del Consiglio comunale che sta-

    biliva di consegnare la cittadi-

    nanza onoraria al signor prefetto

    Sodano.

    Pronta la replica di Giuseppe

    Maurici il quale, con pacatezza

    e pazienza, rimprovera quasi pa-

    ternalmente la sua avversaria

    politica: Mi spiace constatare

    come la professoressa Sabrina

    Rocca, nel candidarsi a Sindaco

    della Citt di Trapani, pi che

    offrire contezza alla gente dei

    suoi programmi o di criticare,

    pur in modo deciso ma civile

    quelli miei o degli altri candi-

    dati, ritenga invece pi utile sca-

    dere nella diffamazione e

    nellattacco personale nei miei

    confronti afferma Maurici che

    poi continua: Le vicende che

    espone, riferite per sentito dire e

    senza aver approfondito linte-

    rezza delle dichiarazioni e la

    loro compiuta portata, sono ri-

    salenti ed utilizzate ad arte al

    solo fine di ingenerare discre-

    dito e confusione nelleletto-

    rato.

    Il candidato a sindaco di Trapani

    sul quale sono confluite la mag-

    gior parte delle sigle politiche

    locali, ribadisce ovviamente un

    dato di fatto: Non sono sotto-

    posto ad indagini n ho mai ri-

    portato condanne. Mi considero

    un semplice cittadino che os-

    serva rispettosamente e silenzio-

    samente le leggi di questo

    Paese. Potrei tornare sugli argo-

    menti artatamente messi in

    gioco ma non lo faccio per non

    cadere nella trappola che stata

    ordita nei miei confronti gi da

    qualche tempo. Faccio fatica a

    reputare il comunicato stampa

    diffuso uno scritto i cui conte-

    nuti si limitano alla dialettica

    politica, ma comunque ne

    prendo atto e la accetto come

    una mera provocazione. Per dis-

    sipare ogni equivoco voglio,

    per, rappresentare a tutti che,

    allesito di uno scritto anonimo

    di tenore similare pervenuto nei

    giorni scorsi agli organi di

    stampa, ho ritenuto opportuno

    investire lAutorit Giudiziaria.

    La professoressa Rocca stia

    tranquilla e serena, non le lasce-

    remo lesclusiva su temi quali

    quelli della legalit, dellantima-

    fia e della correttezza che costi-

    tuiscono il nostro stile di vita

    quotidiana. Mettere on line e a

    disposizione di Prefettura e

    Questura tutte le banche dati del

    Comune di Trapani; essere di-

    sponibile ad interagire con dette

    Istituzioni e ad aiutare le im-

    prese sane del territorio a so-

    pravvivere al momento di crisi

    e al giogo della mafia, non sono

    fatti da banalizzare, come ha in-

    teso fare la prof.ssa Rocca, ma

    elementi concreti volti a garan-

    tire trasparenza ed efficienza

    alla pubblica amministrazione,

    e risposte concrete ai cittadini

    onesti.

    Giornalista sportivo fra i pi co-

    nosciuti ed amati della citt di

    Trapani, una lunga militanza

    nelle tv, nelle radio e nei giornali

    di tutta la provincia, Antonio In-

    grassia, voce ufficiale delle par-

    tite casalinghe del Trapani

    calcio, ha deciso di mettersi ul-

    teriormente al servizio della col-

    lettivit candidandosi al

    consiglio comunale di Trapani

    nella Lista Fazio.

    Voglio andare in consiglio co-

    munale perch amo la mia citt

    e desidero che venga governata

    da persone capaci e propositive.

    Mi piacerebbe essere punto di

    riferimento per i problemi dei

    cittadini e per questo sar dispo-

    nibile per tutti. La tifoseria gra-

    nata sappia di avere uno di

    loro in consiglio. Ho tante idee:

    uno stadio comunale, verde per

    i bambini, cultura e tradizioni,

    mercato del pesce, grandi artisti,

    turismo, servizi moderni, fio-

    renti frazioni. Intenzioni serie e

    chiare. Daltronde Signori si

    nasce.

    Antonio si sente pronto

    Messaggio politico elettorale

    TRAPANI PRIVATO AF-

    FITTA PER BREVI PERIODI

    APPARTAMENTO IN VIA

    SANTA MARIA DI CAPUA,

    CLASSE ENERGETICA G.

    Tel. 348/1019581

    TRAPANI PRIVATO AF-

    FITTA APP.TO PER POCHE

    ORE DISPONIBILITA 24 H

    SU 24 H (CLASSE ENER-

    GETICA G) Tel.

    320/0689265

    IMMOBILIARI

    AFFITTI

    TRAPANI VENDESI Zona SanCusumano villetta di mq150 +giardino, composta da 3 ca-mere + salone pi cucina + dpservizi + ampia lavanderia se-parata e angolo barbeque.Vendesi 270.000,00Tel.339/1322537

    IMMOBILIARI

    VENDESI

    Comunicazione elettorale

    Comunicazione elettorale

  • Il candidato Sindaco per

    Erice, Aldo

    Marchingiglio, insieme ai

    rappresentanti della lista IDV

    Federazione della Sinistra,

    presenter i candidati e le

    candidate al Consiglio

    Comunale di Erice oggi alle

    ore 18,00 presso il Comitato

    Elettorale di via Firenze 19

    (Casa Santa) ad Erice.

    Chiunque lo volesse, comun-

    que, pu ritirare copia del

    programma amministrativo

    presso il Comitato Elettorale

    o scaricarlo direttamente dal

    Gruppo Facebook per Aldo

    Marchingiglio Sindaco di

    Erice.

    Lo stesso candidato rende

    noto per trasparenza e rispetto

    nei confronti della collettivi-

    t, della situazione diffusa di

    crisi che il territorio vive, che

    le spese per la campagna elet-

    torale fino ad oggi ammonta-

    no complessivamente ad

    500,00 (stampa manifesti e

    banner, stampa fac-simile,

    spese affitto locale, etc) e

    che il tetto massimo di spesa

    non superer i 2000,00 .

    Siamo certi - afferma

    Marchingiglio - che lacittadi-

    nanza condivider la necessi-

    t di un segnale chiaro da

    parte di chi si candida ad

    amministrare il territorio in

    capo alle spese per la divulga-

    zione dei programmi ed il

    confronto pubblico.

    3 Mercoled 18 Aprile 2012CORRIERE TRAPANESE TRAPANI

    Presegue la campagna

    elettorale della candidata

    al consiglio comunale di

    Erice, per il Pdl, Concetta

    Montalto. Domenica mattina la

    candidata ha incontrato simpa-

    tizzanti e sostenitori nel suo

    comitato elettorale di via

    Trapani, 3 (parallela di via

    Cesar) alla presenza del can-

    didato sindaco verso la grande

    citt, Ignazio Grimaldi, del

    senatore Antonio DAl, e del-

    lassessore provinciale Cettina

    Spataro. Parole di elogio, per la

    bellezza del comitato e per i

    tanti partecipanti allincontro, le

    sono state rivolte sia di

    Grimaldi che da DAl.

    La Montalto aveva gi dimo-

    strato cinque anni fa di potere

    contare su un buon numero di

    sostenitori e questanno vuole

    portare le loro istanze in consi-

    glio comunale: Il mio obietti-

    vo - dice - quello di portare

    avanti le battaglie e riuscire a

    vincerle. Acqua, sviluppo del

    lavoro puntando sul migliora-

    mento della qualit della vita e

    sul lungomare Dante Alighieri.

    Il popolo sovrano e vota, io

    sar il punto di riferimento

    della gente che mi affider le

    sue speranze.

    Cetty Montalto, punto di riferimento

    per il consiglio comunale di Erice

    Messaggio politico elettorale

    Comunicazione elettorale - Erice

    Bello l'incontro di sabato

    sera nella sede del

    movimento "Erice che

    Vogliamo" . Io e Giacomo

    Tranchida abbiamo avuto modo

    di incontrare tanti amici e soste-

    nitori che sono venuti a dare il

    loro sostegno e il loro apporto

    in termini di confronto e di pro-

    poste.

    Grazie a tutti quelli, davvero

    tanti, che sono venuti a trovarci

    nonostante il sabato sera di soli-

    to si dedichi ad altro.....

    Grazie in particolare a chi ha

    fatto di tutto per esserci (sposta-

    to appuntamenti, saltanto cene,

    lasciato a casa situazioni fami-

    liari delicate) pur di farmi senti-

    re la propria vicinanza.

    Grazie anche a quanti pur

    essendo stati invitati non sono

    venuti. Certe esperienze servo-

    no anche a questo.....qualunque

    considerazione la rimando a

    dopo le elezioni.

    Grazie anche a chi con sms,

    mail, telefonate mi sono

    comunque stati vicini Intanto

    ...si ricomincia....il cerchio si

    stringe e l'obiettivo si avvici-

    na... mancano ormai pochi gior-

    ni continuate a sostenerci, que-

    sta volta serve la maggioranza

    in consiglio perch il futuro che

    verr lo costruiremo assieme.

    Gianni Di Malta

    Di Malta ringrazia gli amici

    Comunicazione elettorale - Erice

    Il candidato Sindaco al

    Comune di Erice

    Ignazio Grimaldi, dopo

    avere avuto modo di con-

    frontarsi con la dottoressa

    Daniela Virgilio, considera-

    te le sue competenze pro-

    gettuali nell'ambito dello

    sviluppo territoriale, cultu-

    ra, turismo e opportunit

    per i giovani, ha individuato

    nella stessa la possibilit di

    divenire una valida risorsa

    per il territorio di Erice e le

    ha proposto di collaborare

    con la futura amministrazio-

    ne per i temi di cui sopra.

    Pur rimanendo in attesa,

    visti i molteplici impegni,

    di una risposta positiva da

    parte della stessa Daniela

    Virgilio, - afferma Ignazio

    Grimaldi - sono certo che la

    sua dedizione verso il terri-

    torio la convincer a sposa-

    re il progetto verso la gran-

    de citt di Trapani-Erice,

    assumendo un ruolo conso-

    no alle sue capacit profes-

    sionali ed umane.

    Il candidato al Consiglio

    Comunale di Trapani

    Giuseppe Carpinteri,

    insieme al candidato Sindaco

    Giuseppe Maurici, sta conti-

    nuando ad incontrare i cittadi-

    ni trapanesi, in giro per i quar-

    tieri e le frazioni, per racco-

    gliere le segnalazioni e le

    istanze sulle problematiche

    che attanagliano il territorio.

    In particolare, insieme a

    Maurici, Carpinteri ha incon-

    trato gli abitanti delle frazioni

    di Trapani, per discutere delle

    problematiche riguardanti la

    realizzazione delle fognature,

    la riapertura di lido Marausa,

    il completamento del Viale

    Motia, sempre a Marausa, e

    delle costruzioni ricadenti

    entro i 150 metri dalla batti-

    gia. Nella foto Carpinteri

    insieme al candidato sindaco

    Maurici e a Umberto Guaiana,

    ristoratore.

    Carpinteri incontra i cittadini

    Il Partito Repubblicano

    Italiano, in occasione della tor-

    nata elettorale in corso, dopo

    attenta riflessione e dopo avere

    incontrato i candidati a sindaco

    dei Comuni per i quali si andra

    votare il prossimo 6 e 7 maggio,

    ha scelto di appoggiare per il

    governo cittadino degli stessi

    comuni quei candidati che

    maggiormente di identificano

    nel progetto repubblicano e,

    pertanto, in occasione della

    prossima apertura del Circolo

    Mazzini si terr un incontro con

    i candidati Ignazio Grimaldi,

    per Erice, e Giuseppe Maurici,

    per Trapani. Allincontro che si

    ter nei prossimi giorni sono

    invitati tutti coloro che si rico-

    noscono nel Partito

    Repubblicano Italiano.

    Il Partito Repubblicano

    appoggia Grimaldi e Maurici

    Comunicazione elettorale

    Comunicazione elettorale - Trapani

    Una giovane per i giovani

    Comunicazione elettorale - Erice

    Aldo Marchingiglio presenta i consiglieri

    Comunicazione elettorale - Erice

  • 4 Mercoled 18 Aprile 2012CORRIERE TRAPANESE TRAPANI

    Si sono incatenati di

    nuovo, al cancello di

    ingresso dellarea dema-

    niale che sede del Cantiere

    Navale Trapani, per impedire

    laccesso di sei ex colleghi

    assunti dalla Satin (societ per

    azioni che controlla Cnt).

    Lazione di protesta stata

    attuata ieri mattina, da dieci

    componenti del Collettivo dei

    lavoratori in lotta; il gruppo

    che da sette mesi mantiene il

    presidio davanti la sede azien-

    dale, in via Molo Isolella,

    anche se il numero dei manife-

    stanti si ridotto nel tempo agli

    attuali 25 operai, rispetto ai 36

    iniziali ed al totale di 59 licen-

    ziati lo scorso 24 dicembre.

    Come avevano gi fatto lo

    scorso 26 marzo, in unocca-

    sione analoga, gli operai hanno

    fatto di nuovo ricorso alle cate-

    ne, in modo da bloccare in

    maniera passiva, con una bar-

    riera umana, laccesso nel-

    larea demaniale dei sei neo

    riassunti. Questi ultimi sono gli

    stessi che erano rimasti fuori lo

    scorso 26 marzo, anche se in

    quella circostanza si presenta-

    rono in sette, nonostante fosse-

    ro ancora in attesa di contratto

    da parte di Satin, mentre di

    recente uno di loro ha trovato

    impiego presso unaltra azien-

    da. Solo in sei, di conseguenza,

    ieri mattina sono tornati davan-

    ti la sede aziendale e sono poi

    rimasti sul marciapiede di via

    Molo Isolella fino alle 17 circa.

    Anche se entrassero non

    avrebbero cosa fare - sottolinea

    uno dei portavoce del

    Collettivo, Enrico Culcasi -

    perch i pochi macchinari del-

    lazienda ancora funzionanti

    sono sotto sequestro. Sul

    posto sono intervenute alcune

    pattuglie dellUfficio di

    Prevenzione generale e

    Soccorso pubblico della

    Questura, ma non si sono veri-

    ficati momenti di tensione e la

    polizia si sarebbe limitata ad

    annotare i nominativi dei

    manifestanti. Sempre ieri mat-

    tina proprio mentre era in

    corso lintervento delle Volanti

    - raccontano i lavoratori in

    lotta - arrivato pure un uffi-

    ciale giudiziario per eseguire il

    pignoramento di un carrello

    per barca, per via di un credito

    vantato da unazienda che pro-

    duce materiale ferroso.

    Linvio dei sei lavoratori da

    parte dellamministrazione

    aziendale - sostiene Antonino

    Di Cola della Flmu-Cub

    (Federazione lavoratori metal-

    meccanici uniti-Comitato di

    base) che rappresenta il

    Collettivo - unaltra provoca-

    zione nei nostri confronti, fina-

    lizzata ad esasperare gli animi

    e a delegittimare la lotta di

    questi mesi, lotta condotta

    sempre in maniera pacifica,

    allinsegna della dialettica

    democratica. Secondo i lavo-

    ratori che presidiano il cantie-

    re, resta illogico e inopportu-

    no - dicono - procedere con le

    assunzioni, dal momento che

    ancora nessuna reale soluzione

    stata proposta per risolvere la

    vertenza in corso. In realt, un

    accordo sottoscritto lo scorso

    gennaio in Prefettura, dallam-

    ministratore del gruppo Satin-

    Cnt e dai rappresentanti sinda-

    cali di Cgil, Cisl, Uil e Failms,

    avrebbe chiuso la vertenza ini-

    ziata lo scorso settembre, con-

    siderato limpegno della Satin

    di procedere a una serie sca-

    glionata di assunzioni nel

    corso del 2012. Lesito di quel-

    lincontro, tuttavia, viene con-

    testato dal Collettivo dei lavo-

    ratori in lotta che non ha mai

    sospeso il presidio permanente

    avviato lo scorso 29 settembre.

    La Flmu-Cub, in particolare,

    ha deciso di non sottoscrivere

    laccordo perch ritiene irra-

    gionevoli e irricevibili le riso-

    luzioni in esso contenute.

    Lintesa raggiunta, secondo il

    sindacato, prevede la riassun-

    zione di un numero assoluta-

    mente inadeguato di lavoratori

    per ricostituire le condizioni di

    avvio alla produzione, insuffi-

    ciente per garantire leffettiva

    operativit del cantiere.

    Inoltre, laccordo - si legge in

    una nota di poco tempo fa -

    recita anche che, se le riassun-

    zioni previste non dovessero

    rispettare i tempi concordati,

    lazienda si riserver di postici-

    pare la data di messa in atto

    delle stesse; presupposto che di

    fatto non concede nessuna

    garanzia riguardo i tempi

    necessari per leffettivo ritorno

    al lavoro delle maestranze ad

    oggi licenziate, e che, in ultima

    analisi, mette in discussione la

    stessa possibilit che i lavora-

    tori ritornino realmente a lavo-

    rare. In questa direzione,

    viene evidenziato che per di

    pi laccordo prevede, in caso

    di esternalizzazione, la possibi-

    lit di riassunzione con contrat-

    ti a tempo determinato; ipotesi

    inaccettabile per lavoratori

    che, come noi, hanno speso

    gran parte della loro vita allin-

    terno del cantiere per garantire

    un futuro alle loro famiglie e

    che difficilmente, in caso di

    mancato rinnovo del contratto,

    riuscirebbero a trovare un

    occupazione alternativa.

    Francesco Greco

    Cantiere navale, operai incatenati

    bloccano lingresso agli ex colleghiIeri nuova azione di protesta del Collettivo in lotta

    Impedito accesso a sei neo assunti

    ma dentro non avrebbero da fare

    Messaggio politico elettorale

    Dallinizio del mese di

    aprile le imposte sui

    contratti assicurativi

    che riguardano la responsabi-

    lit civile auto dei cittadini

    della provincia di Trapani

    sono aumentate. Ha comin-

    ciato, infatti, a produrre i suoi

    effetti la proposta degli uffici

    finanziari della Provincia

    regionale, ratificata da una

    delibera della Giunta del 27

    gennaio scorso, che ha au-

    mentato nella misura massi-

    ma consentita dalla normati-

    va nazionale, la percentuale

    des-tinata alle casse provin-

    ciali. Il decreto legislativo 68

    del 2011 sul federalismo

    fiscale ha, infatti, stabilito

    che, a partire dal 2012, lim-

    posta sulle assicurazioni Rca,

    diventa un tributo delle

    Province. Questa nuova fisca-

    lit si applica alle polizze di

    tutti i tipi di veicoli: auto,

    moto, autocarri, camper, con

    linclusione dei ri-morchi -

    per il cosidetto rischio statico

    - mentre sono esclusi i ciclo-

    motori. Il prelievo fiscale

    complessivo su questo tipo di

    contratti raggiunge, quindi,

    quota 26 per cento, con un

    aggravio, per gli automobili-

    sti assicurati, di circa 17 euro

    ogni 500 euro di assicurazio-

    ne. Unulteriore spesa a cari-

    co dei cittadini che non ha

    mancato di suscitare aspre

    critiche da parte delle locali

    associazioni dei consumatori

    e della sezione provinciale del

    Sindacato na-zionale degli

    Agenti di assicurazione. Il

    presidente del-lAdoc

    Giuseppe Amodeo ha inviato

    una nota al presidente della

    Provincia regionale chieden-

    do la revoca della de-libera,

    mentre gli assicuratori hanno

    convocato per domani matti-

    na, nella sede trapanese di

    Confcommercio, una confe-

    renza alla quale hanno invita-

    to le altre rappresentanze sin-

    dacali, le associazioni di con-

    sumatori e le associazioni di

    commercianti, artigiani,

    imprenditori e coltivatori del

    territorio. Sono gi 72 le Pro-

    vince italiane che hanno

    provveduto, dallentrata in

    vigore della normativa, a ri-

    toccare la percentuale di im-

    posta a loro spettante, una

    boccata di ossigeno utiliz-

    zata per far fronte alla ridu-

    zione dei conferimenti statali

    e, quindi, delle risorse a

    disposizione per le loro ini-

    ziative.

    La decisione di mettere ulte-

    riormente le mani nelle tasche

    dei cittadini stata motivata

    dagli uffici finanziari della

    Provincia regionale di

    Trapani con la necessit di

    reperire fondi utili al miglio-

    ramento della viabilit e alla

    manutenzione della rete stra-

    dale provinciale. Resta il fatto

    che i cittadini dovranno af-

    frontare questo ulteriore pre-

    lievo, in un momento di crisi

    e di forti difficolt per molte

    fasce sociali, tenuto conto

    anche del dato, che emerge da

    alcuni studi di settore, che le

    polizze auto in Italia sono gi

    tra le pi care dEuropa.

    Ornella Fulco

    ///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

    Aumenta limposta sulle polizze Rca

    Protestano consumatori e assicuratori

    Le somme destinate al miglioramento della viabilit

  • Una miriade di anomalienelle intercettazioni stata riscontrata dal consu-lente Gioacchino Genchi, cheieri mattina ha ripreso laudi-zione davanti il Tribunale diMarsala, nellambito del pro-cesso per il sequestro della pic-cola Denise Pipitone, avvenutoa Mazara del Vallo il 1 settem-bre 2004. Nel procedimento, laventiseienne Jessica Pulizzi,sorella (per parte di padre)della bambina rapita, accusa-ta di concorso in sequestro diminorenne, mentre il suo exfidanzato, Gaspare Ghaleb di27 anni, deve risponedere del-laccusa di false dichiarazionial pubblico ministero.Il perito informatico, comeaveva gi fatto lo scorso 14marzo nella prima parte dellasua audizione, ha esposto ilrisultato delle intercettazioni,soffermandosi soprattutto suicontatti telefonici tra la madredellimputata, Anna Corona,indagata in un secondo filonedinchiesta, e una sua amica,Stefania Letterato, fidanzata(ora moglie) dellallora diri-gente del Commissariato diPolizia di Mazara del Vallo,Antonio Sfameni. Gioacchino Genchi, dallesamedei tabulati telefonici risalentialla fase dindagine, ha eviden-ziato contatti pi che quotidiani

    tra le due amiche, ma conlavvio delle intercettazioni neiconfronti della Letterato - hadetto - si interrompono i lorocontatti e, cosa singolare, siinterrompe luso di quella uten-za telefonica della Letterato,mentre in entrambe le utenze diAnna Corona i contatti si inter-rompono il 22 settembre (del2004, ndr). Il consulente haper tenuto a precisare che ilsistema non una pentola atenuta stagna e possono esseresfuggite alcune intercettazioni,ma ne sono entrate altre, comequelle relative a indagini dimafia nella zona di BelmonteMezzagno (Palermo) ma smi-state a Mazara del Vallo. Dicontro, non fu intercettato iltesto di un sms inviato conaddebito da Anna Corona aStefania Letterato alle 17 del 3settembre, due giorni dopo ilsequestro di Denise, mentre il15 settembre la Corona scrisseallamica Una buonanotte senon hai fatto male a nessuno;un altro sms risulta inviato alle15,36 del 22 settembre dallaCorona che si trovava tempora-neamente in Brianza, ancoraalla Letterato: Puoi tel. urgente, ma il 21 settembreiniziarono le intercettazionidella Letterato e quel cellularenon venne pi attivato - precisaGenchi - e il messaggio non fu

    mai recapitato, quindi non tro-viamo una corrispondenza neltabulato. Attraverso unaltrautenza, Anna Corona, quellostesso giorno prov a pi ripre-se a contattare lamica dallaBrianza, ma il cellulare, quan-do non risult spento o irran-giungibile, squill senza alcunarisposta. Il consulente ha poiprecisato che unutenzaOmnitel della Corona nonvenne intercettata prima del 21settembre ed ha quindi elenca-to tutte le telefonate tra le dueamiche con cadenza quotidia-na, anche dai rispettivi luoghi

    di lavoro. Il perito ha inoltrericordato che lintercettazionedella Letterato cessa il 5 otto-bre 2004 e dal quel momento ladonna riprende regolarmente atelefonare, come si evincereb-be dai tabulati. Genchi haanche riferito ai giudici diavere evidenziato allepoca lanecessit di ulteriori accerta-menti, mettendo sotto control-lo - ha ricordato - lutenza tele-fonica di Antonino Sfameni emi fu detto di concentrarmi sualtro. Laudizione del peritoproseguir l8 maggio.

    Francesco Greco

    5 Mercoled 18 Aprile 2012CORRIERE TRAPANESE TRAPANI

    Denise, il consulente Genchi in aula:

    Miriade di anomalie in intercettazioniDubbi su Stefania Letterato, moglie di un investigatore

    Messaggio politico elettorale

    CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONEIn vista delle prossime elezioni amministrative in programma il 6 e 7Maggio 2012, la EDI.SI. Srl, editrice del quotidiano di informazione carta-ceo CORRIERE TRAPANESE e del sito online di informazionewww.trapaniok.it, adotter i principi alla base della Legge N. 28/2000Disposizioni per la parit di accesso ai mezzi di informazione durante lecampagne elettorali e referendarie e per la comunicazione politica. la EDI.SI. Srl comunica l intenzione di pubblicare nei propri spazi messag-gi politici elettorali a pagamento. La EDI.SI. Srl applica un Codice di auto-regolamentazione visibile e accessibile a tutti, utenti e operatori del settore,direttamente sul sito www.trapaniok.it o presso la propria redazione negliuffici di Viale Regina Margherita n. 31 a Trapani. Condizioni:a) La proposta commerciale riservata alle forze politiche e ai singoli candi-dati prevede lapplicazione del listino in vigore al momento della richiesta.b) le tariffe per laccesso agli spazi, come autonomamente determinate dallascrivente, sono regolate in funzione dello spazio e del tempo utilizzato. Iltariffario messo a disposizione di tutti ed possibile richiederlo a mezzomail allindirizzo [email protected] o presso gli uffici di VialeRegina Margherita n. 31 a Trapani.

    MINI FORMATOMAXI RISPARMIO

    SUPER VISIBILIT

    Prenota il tuo spazio elettorale sul

    CORRIERE TRAPANESETel.0923/540814

    Piera Maggio: Chi ha colpa paghi

    Quando ho avuto conferma che qualcuno, invece di aiuta-re a cercare mia figlia, pensava a pararsi, avrei volutourlare in aula. Lo afferma Piera Maggio, madre diDenise Pipitone, ricordando i momenti delludienza in cuiil consulente ha evidenziato anomalie nelle intercettazio-ni telefoniche che interessarono Stefania Letterato. Conil mio legale prenderemo provvedimenti per verificare seci fu negligenza - anticipa - e chi ha colpa, anche morale,deve pagare, non solo con la giustizia divina ma anchecon quella terrena. In questa direzione, la madre diDenise critica la Procura, perch mi sarei aspettata - dice- una presa di posizione pi dura nei confronti di chi nonha condotto le indagini come avrebbe dovuto e su chidoveva approfondire certe anomalie che stanno diventan-do pubbliche con il processo. Riguardo agli eventualiprovvedimenti da assumere, lavvocato di Piera Maggio,Giacomo Frazzitta, precisa: Aspettiamo che venga com-pletata laudizione del consulente Gioacchino Genchi e senon sar fatta chiarezza su certi aspetti, chiederemo diessere sentiti dal procuratore di Caltanissetta. (f.g.)

    stato presentato nei gior-ni scorsi nella sala con-ferenze Favignanadellhotel Baia dei Mulini illibro Attimi e sospiri diFrancesco Paolo Virgilio. Sitratta di un volumetto, edito peri tipi della neonata EdizioniDrepanum, che raccoglie la pirecente produzione poetica del-lautore trapanese, non nuovoalle fatiche letterarie nonostanteil suo impegno lavorativo comesovrintendente capo dellaPolizia di Stato. Nel libro leemozioni della vita - come silegge anche nella prefazione acura di Gino Adamo - di unavita pericolosa spesa a contra-stare le storture e le ombredella natura umana, si ribaltano,diventano il mezzo per esplora-

    re il lato positivo dellesistenzae riconciliano lautore con lesue debolezze, le sue paure chesono quelle di tutti: la vecchia-ia, la morte, la fine di tutto. Allapresentazione di Attimi esospiri di Francesco PaoloVirgilio erano presenti GinoAdamo, leditore Nino Baronee Francesco Galuppo. (o.f.)

    //////////////////////////////////////////////////////////////

    Attimi e sospiri per guardare

    dentro la storia di unanima

    Presentato il nuovo libro di Francesco Virgilio

    Con la firma, avvenutamarted scorso a Pa-lermo, dell'accordo diprogramma riguardante l'as-se"sviluppo urbano sostenibi-le" del P.O. Fesr 2007/20123,l'Amministrazione comunaletrapanese ha ottenuto lasse-gnazione di fondi europeidestinati a finanziare due pro-getti. Il documento stato fir-mato dal sindaco di TrapaniGirolamo Fazio e dal presi-dente della Regione SiciliaRaffele Lombardo e dagli altrirappresentanti delle Ammini-strazioni comunaliche fannoparte della coalizione e chehanno presentato i progetti orafinanziati. Si tratta dei Comunidi Castellammare del Golfo,Erice, Paceco, Trapani, Val-

    derice e dellEnte NazionaleSordi. A Trapani si procederalla realizzazione del parcheg-gio multipiano tra la via Trentoe piazza Ciaccio Montalto, checomporter lavori per unimporto di 6.805.874 euro, e alpotenziamento del sistemainformativo territorio del

    nodo Sitr del Comune diTrapani a cui stata destinatala somma 77.040 euro.Sono, invece, in fase di con-clusione i lavori del parcheg-gio di via Poma. Nellareasono stati collocati anchediversi alberi di ulivo che sonostati donati alla citt dal Lions

    Club nellambito di un proto-collo dintesa sottoscritto conlAmministrazione comunale.La struttura sar intitolata aVincenzo Occhipinti nel corsodi una cerimonia che si terrsabato prossimo alle 10.30.Occhipinti, uomo politico tra-panese, fu deputato ed asses-sore regionale e sindaco dellacitt tra il 1981 ed il 1982. Arichiedere lintitolazione diunarea pubblica a sua memo-ria sono stati alcuni ex ammi-nistratori locali che hanno sot-tolineato come liniziativaavrebbe consentito di ricor-dare alle future generazionilillustre concittadino che haservito ed onorato la citt diTrapani.

    O.F.

    ////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

    Finanziati progetti per la riqualificazione urbana

    Sar realizzato un parcheggio multipiano e potenziato il nodo Sitr

    Larea di sosta di via Poma sar intitolata allonorevole Vincenzo Occhipinti

    Gioacchino Genchi Piera Maggio

  • 6 Mercoled 18 Aprile 2012CORRIERE TRAPANESE MARSALA

    Lallarme occupazione

    nel settore del traspor-

    to pubblico era stato

    gi lanciato dalla Fit Cisl, alla

    quale ieri ha fatto eco anche

    la Filt Cgil. Motivo di preoc-

    cupazione per le organizza-

    zioni sindacali infatti la sca-

    denza dei contratti per gli

    autisti, saranno infatti dodici

    che alla data del 30 aprile ces-

    seranno il proprio rapporto

    con la Sma, lazienda che si

    occupa del trasporto pubblico

    nel centro urbano e nelle con-

    trade di Marsala. Lo scorso

    30 marzo - ha detto il segreta-

    rio provinciale della Filt Cgil

    di Trapani Gianvito

    Tranchida sono gi scaduti

    sei contratti e altrettanti ne

    scadranno il prossimo 30

    aprile. Ci comporter un

    grave danno per l'efficienza

    del servizio che attualmente

    garantito da soli 13 operatori

    a fronte di 26 unit, indispen-

    sabili per far fronte al numero

    delle linee, ai congedi ordina-

    ri e straordinari e ai riposi

    compensativi. I sindacati

    hanno, pertanto, chiesto un

    sollecito intervento delle

    Istituzioni per impedire il

    progressivo taglio del servi-

    zio pubblico nella citt di

    Marsala e i conseguenti

    risvolti sul piano del manteni-

    mento dei livelli occupazio-

    nali dei dipendenti che, da

    anni, garantiscono con pro-

    fessionalit e diligenza, nono-

    stante lo stato di assoluta pre-

    cariet, il servizio di trasporto

    pubblico nel territorio di

    Marsala. In proposito per

    arrivata la risposta da parte

    dellamministrazione comu-

    nale lilybetana. Siamo i

    primi a voler assumere questi

    lavoratori - ha detto il sindaco

    Renzo Carini - per come lo

    abbiamo fatto fino ad oggi,

    ma, per il proseguo, lo vieta la

    recente Legge Monti. Infatti

    la normativa impedisce il

    ricorso alla stipula dei con-

    tratti a tempo determinato che

    pertanto, una volta scaduti,

    non si possono pi rinnovare.

    Riguardo la trasformazione

    della Sma in societ di capita-

    le - continua Carini - della

    questione, gi nel 2010,

    stato investito il Consiglio

    comunale. Ebbene, dopo mesi

    di giacenza in Aula, la propo-

    sta di trasformazione stata

    prima accantonata e poi, nel-

    lottobre di quello stesso

    anno, bocciata. Il sindaco

    ricorda infine che diverse

    note sono state indirizzate

    alla Regione per trovare solu-

    zioni al problema generale

    delle assunzioni di personale.

    Michele Caltagirone

    Cgil: Rinnovate i contratti

    Carini: Lo vieta la leggeNuovo appello dei sindacati sulla Sma

    La normativa impedisce la stipula

    di rapporti a tempo determinato

    Ospedale Paolo Borsellino

    Caso assunzioni Asp

    Nessun principio rispettato

    La Uil scrive allassessore Russo

    Lazienda provincia-

    le sanitaria non

    rispetta i principi di

    economicit e razionaliz-

    zazione delle risorse

    umane nellattribuzione

    degli incarichi negli

    ospedali trapanesi' Lo

    afferma il segretario pro-

    vinciale della Uil Fpl di

    Trapani Giorgio

    Macaddino, dopo che due

    infermieri professionali

    iscritti al sindacato, con

    comprovata esperienza

    professionale, hanno

    presentato allAsp istan-

    za di mobilit interna per

    essere impiegati nella

    nuova Unit Operativa di

    Anestesia e

    Rianimazione del

    Presidio ospedaliero di

    Marsala. Tali istanze,

    infatti, non sono state

    prese in considerazione -

    si legge nella nota del

    sindacato - poich

    lAzienda ha preferito

    assegnare gli incarichi a

    personale inesperto con

    tutoraggi h12 con un

    sostanzioso aggravio per

    le casse della stessa

    amministrazione. Il

    segretario della Uil Fpl

    ha deciso pertanto di scri-

    vere allassessore regio-

    nale alla Sanit Massimo

    Russo per esporre il caso

    e le relative considerazio-

    ni dellorganizzazione

    sindacale, e per chiedere

    in sostanza se il tutto sia

    in linea con i principi

    fondamentali che con-

    traddistinguono una sana

    gestione delle risorse

    pubbliche".

    M.C.

    IN BREVE

    Alagna minaccia

    la controquerela

    La campagna elettorale

    rischia davvero di essere

    oggetto di materia giudi-

    ziaria. Dopo lannuncio

    di una querela da parte

    di Salvatore Ombra nei

    confronti di Giulia

    Adamo ed il presidente

    del Consiglio, Oreste

    Alagna, questultimo ha

    dichiarato di voler pre-

    sentare una controquere-

    la nei confronti di

    Ombra per calunnia. Il

    diritto di politica critica

    - afferma Alagna -

    c o s t i t u z i o n a l m e n t e

    garantito ed uno dei

    valori essenziali di ogni

    societ democratica.

    Presentazione libro

    di Michela Marzano

    Volevo essere una far-

    falla lultimo lavoro

    della scrittrice Michela

    Marzano che venerd 20

    aprile sar protagonista

    di un doppio incontro a

    Marsala. Alle 10, lautri-

    ce si confronter con gli

    studenti. Alle 18, invece,

    previsto un incontro

    aperto alla citt, in cui

    Michela Marzano dialo-

    gher con la giornalista

    Barbara Lottero e lo psi-

    chiatra Lorenzo

    Messina. Entrambi gli

    appuntamenti si terranno

    al complesso San Pietro.

  • 7 Mercoled 18 Aprile 2012CORRIERE TRAPANESE SPORT

    Settimana di preparazio-

    ne in vista della

    Triestina per il Trapani

    di Roberto Boscaglia. I grana-

    ta, dopo quasi due settimane

    di sosta forzata, saranno chia-

    mati ad un tour de force note-

    vole con tre partite racchiuse

    in sette giorni, due delle quali

    da giocare consecutivamente

    in trasferta, contro Latina il

    25 aprile e contro Sudtirol il

    29. Uno slittamento del cam-

    pionato pi che giustificato

    ma che solo i risultati sul

    campo potranno farci capire

    quanto penalizzer o favorir

    il Trapani: A livello morale e

    per rispetto della persona

    ammette Dario Barraco -

    stato giusto sospendere il

    campionato. Questo slitta-

    mento del campionato ci

    penalizza un po perch il

    turno che si sarebbe dovuto

    disputare domenica scorsa

    molto probabilmente ci

    avrebbe avvantaggiati.

    Adesso, dopo limpegno in

    casa con la Triestina, dovre-

    mo stare una settimana fuori

    dal nostro impianto di allena-

    mento, per non cerchiamo

    scuse e dobbiamo cercare lo

    stesso di vincere queste quat-

    tro partite che rimangono.

    La sosta ha permesso ai gra-

    nata di ricaricare le pile dopo

    la batosta interna con il

    Portogruaro, ma stata tal-

    mente lunga da poter preve-

    dere anche cali di concentra-

    zione: La sosta stata fin

    troppo lunga perch gi il gio-

    ved seguente al match col

    Portogruaro la squadra sareb-

    be voluta scendere in campo.

    La speranza che la squadra

    non perda energie mentali e

    nervose ma che rimanga sem-

    pre unita e concentrata come

    ha dimostrato nellamichevo-

    le di domenica scorsa. Il

    nostro comunque non certo

    un calo di tensione, ma un

    piccolo calo fisico. Tre

    match importantissimi atten-

    dono i granata che cercano il

    pass decisivo per raggiungere

    il sogno serie B: Queste tre

    partite in sette giorni saranno

    fondamentali continua

    Barraco - per io non sottova-

    luterei nemmeno lultima con

    il Bassano. Sono ancora in

    corsa per la salvezza, allan-

    data persero 7-0 e quindi ver-

    ranno qui col dente avvelena-

    to. Sette punti in sette giorni?

    Non sarebbero male, per se

    riuscissimo a farne nove non

    sarebbe per nulla male. I conti

    comunque non li facciamo

    ora ma alla fine. E domenica

    al Provinciale arriva la

    Triestina che allandata signi-

    fic un punto di svolta decisi-

    vo per la stagione granata:

    La squadra dar tutto per

    battere la Triestina. C anco-

    ra rabbia per la partita di

    andata che avremmo dovuto

    vincere con tanti gol di scarto

    e che invece abbiamo perso.

    Allora creammo molte occa-

    sioni da rete ma abbiamo con-

    cretizzato poco, stavolta

    conclude Barraco - speriamo

    di creare poco e concludere

    meglio.

    Giuseppe Favara

    Tour de force per il Trapani

    Tre partite in una settimanaBarraco: Non cerchiamo scuse, daremo il massimo

    Trapani calcio, settore giovanile

    In campo solo la Berretti

    Netto 3-0 contro il Melfi

    Solo la Berretti in

    campo nello scorso

    fine settimana. Allievi

    e Giovanissimi recupereran-

    no la giornata per la tragica

    scomparsa di Piermario

    Morosini, morto durante la

    gara di Pescara-Livorno.

    BERRETTI: Grande pre-

    stazione dei ragazzi di

    Firicano che, allultima al

    Roberto Sorrentino, pas-

    seggiano sulla malcapitata

    formazione del Melfi impo-

    nendosi con secco 3-0 e con

    la contemporanea sconfitta

    casalinga del Siracusa contro

    il Taranto terzo in classifica,

    i granata si assicurano arit-

    meticamente il quinto posto

    che vale i play off.

    La cronaca: Dopo la fase di

    studio, sono i padroni di casa

    a portarsi in vantaggio dopo

    la mezzora grazie al gol rea-

    lizzato da Vassallo che tra-

    figge il numero uno avversa-

    rio con un tiro deviato da un

    difensore; nel resto della

    prima frazione di gara succe-

    de ben poco e si riprendono

    le ostilit con un Trapani che

    gi dallinizio del secondo

    tempo vuole chiudere i conti:

    al 53 Bonito ad andare

    vicino al raddoppio ma la

    sua conclusione viene stop-

    pata dal portiere; Paladino ha

    due occasioni ma prima

    lestremo difensore, poi la

    traversa gli negano la gioia

    del gol ma al minuto numero

    69 Bonito firma il gol sicu-

    rezza. Pochi minuti pi tardi,

    al 73, ecco il punto del 3-0

    del neo entrato Palazzolo

    con un gran tiro dalla distan-

    za. Il Trapani concluder ad

    Arzano.

    Mirko Ditta

    Le celebrazioni per il

    centesimo anniversa-

    rio della fondazione

    dello Sport Club Marsala si

    concluderanno questo pome-

    riggio alle ore 17,30 presso il

    centro congressi del com-

    plesso monumentale di San

    Pietro con un convegno sul

    tema: "Quale futuro per il

    calcio di provincia?".

    Dibatteranno l'attualissimo

    argomento il presidente della

    Figc Giacarlo Abete, il

    Direttore Generale della Figc

    Antonello Valentini, il vice-

    presidente della Lega Calcio

    Professionistico notaio

    Salvatore Lombardo, il presi-

    dente della Lega Sicula dr.

    Sandro Morgana, il presiden-

    te dello Sport Club Marsala

    avv. Salvatore Giacalone, il

    giornalista Salvatore Lo

    Presti. A moderare il dibattito

    il Giornalista Rai, nonch

    consigliere nazionale USSI,

    Roberto Gueli. Un tema scot-

    tante che riguarda lintero

    panorama calcistico naziona-

    le, viste le bufere che hanno

    investito il calcio professio-

    nistico anche del nord, con

    tante penalizzazioni per le

    societ, senza trascurare lo

    scandalo del calcio scom-

    messe. In provincia, fatta

    salva la felice parentesi del

    Trapani calcio, che con un

    susseguirsi inarrestabile di

    successi, che speriamo per-

    mettano al club caro al presi-

    dente Morace di approdare in

    serie B, ha fatto gi dimenti-

    care ai tifosi, alcune pagine

    amare del recente passato,

    quali per esempio il fallimen-

    to del 2003. Trapani, oggi

    rappresenta un modello di

    stile su cui ispirarsi, purtrop-

    po per, soprattutto in Sicilia

    si riesce, fatta eccezione per

    il Catania, a fare calcio a

    certi livelli, soltanto attraver-

    so imprenditori venuti dal

    nord. Marsala, per esempio,

    nonostante le difficolt eco-

    nomiche che sta attraversan-

    do la nazione, ha una grande

    ricchezza economica, grazie

    a tantissime aziende dislocate

    nel territorio, non soltanto

    vinicole, ma che riguardano

    anche altri settori, insensibili,

    comunque, da sempre alle

    sorti del maggiore club calci-

    stico cittadino.

    Nicola Donato

    /////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

    Marsala, si chiudono oggi i festeggiamenti per il centenario

    Abete al convegno Quale futuro per il calcio di provincia?

    Lincontro previsto alle 17.30 presso il complesso monumentale San Pietro

    Il presidente della Figc Giancarlo Abete

    MARSALA centro.D i r e t t a m e n t edallArgentina, la bellissimaPerla, brava e stupendamassaggiatrice garantiscecompleto relax. Chiama il327/1077660

    TRAPANI prima volta,spettacolare e giovanissi-ma massaggiatrice, bion-da al naturale, decoltabbondate, ti aspetta perpiacevoli momenti senzalimiti, non te ne pentirai.Tel. 346/8120118

    TRAPANI appena arrivatabellissima massaggiatricebiondina, coccolona,disponibile e piccantissi-ma.Tel. 331/3231846

    TRAPANI Deliziosa novit,Lilly bellissima massag-giatrice, fisico da modellaelegante, decolt abbon-dante, pelle di velluto,profumata e completissi-ma per veri massaggi alnaturale, relax assolutotutti i giorni, baci.Tel. 333/2199817

    TRAPANI Bravissima moramolto disponibile, splen-dida massaggiatricepazientissima ti aspettatutti i giorni anche ladomenica per momenti direlax.Tel. 340/0523670

    Trapani Laura massaggia-trice 32enne mora dolcee carina, molto sensualeti aspetta per massaggicompleti anche la dome-nica. Ambiente riservato.Tel. 327/2979520

    TRAPANI Jessica, primavolta, bellissima ragazza20enne mora, completis-sima e disponibile tutti igiorni per momenti indi-menticabili e rilassanti,chiamami. Tel. 340/4999120

    TRAPANI Massaggiatrice,professionale ed espertaper farti impazzire tiaspetta in ambiente piche riservato. Tel. 331/9078088

    TRAPANI Prima voltaMelania, bellissima mas-saggiatrice 23enne com-pletissima ed esperta permassaggi al naturale moltopaziente, educata e fisicomozzafiato. Tel. 327/7812548

    TRAPANI Trans Kriss novit,giovane e molto femminile,a/p per ogni tua fantasiamassaggi completi, 22motivi per conoscermi.Ultimi giorni.Tel. 327/5453080

    TRAPANI Prima voltamulatta 24enne massag-giatrice dolcissima caldis-sima e paziente ti aspettaper massaggi rilassanti elunghi momenti di relax,anche la domenica.Tel. 389/2585865

    TRAPANI Mulatta Mariabravissima massaggiatri-ce decolt abbondantepazientissima, eseguemassaggi tutto con calmae senza fretta. Disponibiletutti i giorni, anche ladomenica.Tel.320 9415431

    TRAPANI bionda, magrariservata, ti aspetta tel.320/4518266

    TRAPANI- Bar Exedra- Armonia dei Sapori- Caff Mojito- Radio Londra- Bar Aris- Bar Milo- Red Passion- Bar La coffea arabica- Bar Nocitra- Baia dei Mulini- Bar Kennedy- Caff delle Rose- Sweet Caf- Fardella 78- Bar Ciclone- Confartigianato PatronatoInapa- Caff Salemi- Caff Lieto- Caff Villafiorita- Coffee and Go- Bar Meditterraneo

    - Bar Red Devil- Svalutation Caf- Bar Magic- Bar Piccadilly- Savoir Faire Caf- Moulin Rouge- Grimon Caf- Bar Sciusci- La Caffetteria- Bar Giovanni & Nino- Bar Gallery- Bar Italia- Bar Colonna- Caff Mir- Bar Todaro- Bar Morana- Number One- Bar Messican- Lesco pazzo- Ricevitoria Nicolosi- Anymor! Caf- Ricevitoria Cicala- Bar Enjoy

    - AgipCaf- Punto G. Caff- Ciuri Ciuri- Tabacchi MiloXITTA- Bar RitrovoPACECO- House Caf- Bar Sombrero- Bar Kalumet- Blue Bar- Pasticceria Sugamiele- Bar Mazzara- Bar Tiffani- Vogue CocktailNAPOLA- Bar Erice- Urban TribeVALDERICE- Bar Baldo- Bar Venere- Caff Vespri- Avenue Caf

    CUSTONACI- Il Forno a Legna di Pellegrino- Bar OdisseaBONAGIA- MiramareRILIEVO- Bar dello sport- Solaris- Fresh FruitPALMA- Bar MirageMARSALA- Ortofrutta Service- Sup. despar via trapani- Sup. Despar Cda P. Fiumarella- Sup. Despar via Mazzini- Moka Caffe- Buondi'- Car Service- La Piazzetta- La Trattoria del Cavaliere- Tabaccheria Licari Michele- Panificio Porta Sapori

    - Panificio Bonomo Sergio- Panificio Raia- Luigi bar- Bar Diego- Stazione ERG Pedace- Panetteria Bonomo Valentina- Fuel Station s.n.c.- Tabacchi Ferro- Panificio Saladino- Panificio Mannone- Rivendita Leone- Chiosco di Zerillo- Panificio Agate- Bar Annabel- Tabacchi Ingarra- Panificio Porta Sapori- Alim.Sanguedolce- Panificio Bottega del fornaio- Panificio 2000- Bar las vegas- Bar Azzurra- Bar Saro- Bar Aloha

    - Panificio Lombardo- Bar Saviny- Bar Imperial- Pasticceria MF- Bar Enzo e Nino- Bar Repubblica- Bar Le Delizie- Bar Garibaldi- Bar Papagaio- Bar Oltremare- Centrocopia- DNT Service- Euro Bar- Bar Napoli- Bar del Cacciatore- Bar Happy Days- Dolce tentazione- Panificio Bonomo- Bar Antony- Bar Oasi- Panificio Bica- Caffe' Noir- Non Solo Pane

    - Bar S.Francesco- Bar Spring- Pasticceria Lilibeo- Panificio Taibba- Bar Victor- Bar Veliero- Bar Mirage- Il Bocconcino- Bar Royal- Bar CapitanoRossoSTRASATTI- Pasticceria Giglio- Caff MicaelPETROSINO- Bar Micael- Bar Famila- Panificio Aurora- Bar Wood House- Ground service- Panif. Martinciglio- Bar le Delizie- Bar Sandokan- Bar Jenny

    - Caff MovidaALCAMO- Bar Ungheria- Bar Medici- Caff Mir- Bar Giarratano- Bar Grazia- Bisbar- New Zeus Bar- Bar Sport- Caffetteria Harris- Bar Cristal- Pausa Caff- Bar dei Mille- Al Solito bar- Al Solito Posto- Diemme Bar

    Slitta ancora

    la penultima

    giornata

    Prima Categoria

    La penultima giornata del

    girone A di Prima Categoria

    non si disputer pi questo

    pomeriggio. Ieri pomeriggio,

    a causa del rinvio delle gare

    imposto dalla Lega Nazionale

    Dilettanti in segno di lutto, il

    penultimo turno, che aveva

    subito gi due slittamenti,

    stato spostato nuovamente e

    questa volta a domenica 22.

    La venticinquesima giornata

    quindi si giocher regolar-

    mente questo fine settimana

    anche a causa di segnalazioni

    arrivate da alcune societ che

    non avrebbero potuto disporre

    dellintera rosa in una giorna-

    ta infrasettimanale inaspettata.

    Lultima giornata di campio-

    nato, infine, si disputer

    domenica 29 aprile. (g.f.)

  • 8 Mercoled 18 Aprile 2012CORRIERE TRAPANESE SPORT

    Standing ovation in terra

    straniera per lOnOff

    Martinez! Le ericine

    sono riuscite a compiere len-

    nesima impresa stagionale,

    espugnando linfuocato

    PalaHamel di Porto

    Empedocle grazie alleclatan-

    te successo per 3-1 contro

    lEurocassonetto Aphesis.

    Una vittoria rotonda, ma tut-

    taltro che una passeggiata: i

    4 set sono stati tutti tiratissi-

    mi. Se le entelline sono riu-

    scite a spuntarla stato sen-

    zaltro merito della cura con

    cui stata preparata la gara e

    la maggiore attenzione nei

    fondamentali rispetto alle

    avversarie: muro e ricezione

    su tutti, veri marchi di fabbri-

    ca dellOnOff, abbinati a una

    grande intensit di gioco,

    frutto degli ottimi attacchi

    orchestrati dalle bande e dal

    centro. Nonostante comunque

    la supremazia esibita, le loca-

    li nei primi due parziali sono

    state piegate solamente ai

    vantaggi, vinti dallEntello

    rispettivamente per 28-26 e

    per 26-24. Le biancorosse nel

    terzo set, quando ormai si

    avviavano verso la vittoria,

    sono cadute in unimpasse

    che rischiava di riaprire lin-

    contro: delle piccole amnesie

    che lAphesis ha saputo sfrut-

    tare a proprio vantaggio vin-

    cendo per 25-21 il set. Col

    senno di poi possiamo dire

    che stato un passaggio a

    vuoto salutare: la ritrovata

    concentrazione ha permesso

    allOnOff di sfoggiare una

    supremazia ben pi evidente

    di quanto il 25-22 finale

    farebbe supporre. A fine gara

    la bella affermazione delle

    ericine stata salutata dagli

    applausi che il pubblico

    empedoclino ha loro giusta-

    mente tributato, contestual-

    mente ai complimenti prove-

    nienti dalla dirigenza

    dellAphesis. Questa vittoria

    pone unipoteca pesantissima

    sul raggiungimento della fina-

    le promozione: per giocarsi

    latto conclusivo occorrer

    vincere gara-2 nella palestra

    amica dellItg Amico, in pro-

    gramma sabato prossimo alle

    ore 18. Il presidente Tedesco

    predica modestia, ripetendo

    come un mantra che ancora

    nessuna finale stata raggiun-

    ta e ha ragione. Ma sognare

    adesso diventa un obbligo.

    Silvestro Bonaventura

    Ennesima impresa stagionale per lOnOff

    La finale per la serie B sempre pi vicinaVolley C femminile. Ericine espugnano Porto Empedocle con un secco 3-1

    Volley B2 maschile

    Ekliss ok contro Cosenza

    La salvezza matematica

    Anime salve! Il tito-

    lo di una celebre

    canzone di De

    Andr e Fossati fa da per-

    fetta chiosa alla vittoria

    casalinga dellEkliss

    Occhiali contro la De Seta

    Cosenza per 3-1. Dopo una

    stagione sfortunata, partita

    sotto ben altri auspici, la

    Pallavolo Trapani riuscita

    a conquistare laritmetica

    salvezza, garantendosi cos

    la permanenza in B2 anche

    per il prossimo anno. Un

    risultato conseguito dopo

    quella che pu essere defi-

    nita la miglior partita sta-

    gionale dellEkliss.

    Linfortunio in allenamen-

    to di Foschi (distaccamento

    del bicipite femorale, sta-

    gione finita per lopposto

    toscano) non ha frenato i

    ragazzi di mister Aiuto,

    anzi, li ha ulteriormente

    caricati. Il gioco molto fisi-

    co della formazione cala-

    brese stato imbrigliato da

    quello invece corale dei

    granata, capaci di ricevere

    e attaccare in velocit,

    dimezzando cos lefficacia

    degli attacchi di Di Fino,

    opposto degli avversari,

    considerato nel suo ruolo il

    migliore della categoria. I

    punteggi dei parziali sono

    stati di 25-22, 25-23, 24-26

    e 25-21. Le prossime sfide

    consentiranno quindi ad

    Aiuto di provare nuove

    soluzioni e far fare espe-

    rienza ai giovani della rosa,

    per si pu provare a rag-

    giungere il quinto posto

    sottolinea Poma, che in

    effetti distante solamente

    2 punti. Per provarci biso-

    gner vincere a Vibo

    Valentia domenica prossi-

    ma contro la Callipo Sport.

    Ma non si vive di sola serie

    B: il settore giovanile della

    Pallavolo Trapani collezio-

    na trionfi su pi fronti, con

    le finali provinciali rag-

    giunte dagli under 14,

    under 16 e under 18.

    S.B.

    Domenica di grande

    mountain bike sul

    Monte Erice. Lo

    scorso week-end infatti si

    svolta, con ottimo successo,

    la prima prova della Coppa

    Sicilia Erice Gravity spe-

    cialit Downhill, una gara di

    velocit in discesa per

    mountain bike. Allevento,

    patrocinato anche dal comu-

    ne di Erice, hanno parteci-

    pato circa trenta atleti di cui

    sette facenti parte della

    nazionale italiana che in

    questo periodo, con la guida

    del commissario tecnico

    Antonio Silva, sta effettuan-

    do uno stage premondiale

    sul territorio trapanese.

    Dodici erano invece gli atle-

    ti della nostra provincia a

    prender parte alla gara che si

    sviluppava lungo un traccia-

    to fatto di sentieri naturali

    del versante ovest di Erice

    per circa 3,60 km di discesa

    dalla partenza del Belvedere

    San Nicola fino allarrivo

    presso larea attrezzata di

    Martogna.

    Il campione italiano

    Lorenzo Suding ha realizza-

    to il miglior tempo

    (5'0827), al secondo posto

    Milvinti con 5'0877, al

    terzo Von Klebelsberg con

    5'2087. Fra i concorrenti

    anche la campionessa Alia

    Marcellini che ha chiuso

    decima con il tempo di

    6'2180.

    Grande cornice di pubblico

    per un evento paesaggistico

    spettacolare che molto pro-

    babilmente non sar lulti-

    mo nella provincia di

    Trapani. (g.f.)

    //////////////////////////////////////////////////////////////

    Coppa Sicilia Erice gravity

    Miglior tempo per Suding

    Mountain Bike, categoria downhill

    didascalia

    PAG 01_Trapani OK - 2010PAG 02_Layout 1PAG 03_Trapani OK - 2010PAG 04_Trapani OK - 2010PAG 05_Trapani OK - 2010PAG 06_Trapani OK - 2010PAG 07_Trapani OK - 2010pag 08_Trapani OK - 2010