11 trucchi per pulire le superfici in acciaio

Click here to load reader

Embed Size (px)

Transcript of 11 trucchi per pulire le superfici in acciaio

  • 11 trucchi per pulire le superfici in acciaio

    Rimuovi macchie e sporco dall'acciaio inox

  • La vita piena di problemi.

    La tua nuova cucina di design in acciaio inox un macello di grasso bruciato e di ditate.L'impresa edile ha macchiato di vernice e calce le eleganti pareti del tuo palazzo rivestite di acciaio inossidabile.Le pentole che ti sono costate un occhio della testa sono macchiate di caff o rovinate dal calore.Il giardiniere ha dimenticato delle pinze in acciaio al carbonio sul tavolo da giardino della tua casa al mare, e la ruggine ha sporcato la superficie in acciaio inossidabile.Certe cose capitano a chiunque almeno una volta nella vita.

    Non temere!

  • Per fortuna, le superfici di acciaio inossidabile sono molto resistenti alle macchie e all'usura. Per questo motivo vengono usate in ambienti aggressivi ed estremi, sia in casa che nell'industria. Lavelli, cucine industriali, serbatoi, arredi esterni, strumenti di lavoro sono esposti a sporco, vernice, grasso, calore ed agenti atmosferici.

    Questi attacchi quotidiani possono rovinare l'estetica dell'acciaio inossidabile. Non disperarti: nella maggior parte dei casi esiste una soluzione facile, veloce ed economica.

  • Pulizia quotidiana di sporco leggero

    Utilizza sapone o detersivo, oppure una soluzione all'1% di ammoniaca in acqua calda. Applica con uno straccio morbido o una spugna pulita, risciacqua con acqua pulita e asciuga bene.

    Pulire le impronte digitali dall'inox

    Come sopra, detersivo ed acqua calda. Con tracce ostinate puoi usare solventi come alcool o acetone. In commercio si trovano anche prodotti specifici che riducono i segni delle ditate.

  • Macchie di olio, grasso e unto

    Per togliere le tracce di sostanze oleose puoi utilizzare solventi come alcool denaturato, alcool isopropilico o acetone. Sulle superfici che non entrano in contatto diretto con il cibo, prova anche detergenti alcalini.

  • Sporco ostinato, decolorazione, macchie d'acqua, ossidazione

    Usa pulitori delicati e non abrasivi. Applica con un panno o una spugnetta morbida e risciacqua con acqua pulita. Evita le paste abrasive e i prodotti contenenti cloro. Puoi usare anche detergenti in crema contenenti carbonato di calcio o acido citrico.

  • Cibo bruciato o carbonizzato

    Lascia a bagno in acqua bollente e ammoniaca diluita o detersivo. Rimuovi lo sporco dall'acciaio con una spazzola con setole di nylon e polvere detergente abrasiva. Ripeti se necessario, e poi pulisci con acqua e sapone. Fai attenzione: la polvere abrasiva pu graffiare le superfici lucide!

  • Togliere vernice e inchiostro dall'acciaio

    Usa diluente o sverniciatore specifico, a seconda della vernice. Aiutati con una spazzola di nylon o di setole morbide su superfici con texture o decorazioni. Segui le indicazioni del produttore.

    Macchie di t e di caff

    Per togliere le macchie di t dall'acciaio, lascia a bagno con acqua calda e carbonato di sodio (soda Solvay). Per le macchie di caff usa acqua calda e bicarbonato di sodio. Queste soluzioni possono essere anche applicate con un panno morbido o una spugna. Risciaquacon acqua pulita.

  • Incrostazioni di calcare, di cemento o di calce

    Usa una soluzione di acqua calda e acido fosforico al 10/15% in volume. Neutralizza con ammoniaca diluita, risciacqua con acqua pulita e asciuga.Per togliere le macchie di calcare puoi usare anche una parte di aceto in tre parti di acqua. Pulisci con una spazzola con setole di nylon. In commercio puoi anche trovare prodotti detergenti specifici. Fai molta attenzione se, per rimuovere le macchie di calce dall'acciaio, usi prodotti a base di acido cloridrico.Per evitare le macchie d'acqua, non lasciare gocce, soprattutto se l'acqua molto dura e

    ricca di minerali. Puoi utilizzare un phon o della carta assorbente.

  • Segni da riscaldamento o forte decolorazionePuoi usare paste non abrasive detergenti o lucidanti, come il polish per le auto. Le creme vanno bene per la maggior parte delle finiture, ma fai attenzione con le superfici molto lisce perch possono lasciare dei graffi. Se l'acciaio non lucido, puoi usare una spugnetta abrasiva. Usala nella direzione della satinatura e non di traverso.

    Pulire acciaio inox con sporcizia incrostataUsa pasta abrasiva a grana sottile come quella usata per le carrozzerie delle auto, poi risciacqua ed asciuga. Fai attenzione perch le superfici satinate potrebbero diventare leggermente lucide. Per questo motivo potresti dover passare tutta la superficie e non solo la zona sporca, per non far vedere la differenza.

  • Ruggine localizzata

    La ruggine dell'acciaio comune (acciaio al carbonio, non inossidabile) pu macchiare l'acciaio inox. Le particelle di ferro provenienti da saldatura, limatura, trucioli e via dicendo impediscono la naturale passivazione dell'inox. Si sviluppa cos la ruggine, che nei casi pi gravi pu evolvere in "pitting", ovvero corrosione localizzata.Per rimuovere queste macchie esistono prodotti specifici. In alternativa puoi utilizzare una soluzione al 10% di acido fosforico; poi pulisci con ammoniaca diluita e risciacqua. Puoi provare anche con una soluzione di acido ossalico, sempre risciacquando bene.Un metodo un po' pi drastico per togliere i segni di ruggine in zone circoscritte carteggiare con carta vetrata fine. Ti consigliamo di fare una prova su una zona nascosta per essere sicuri del risultato. Se l'acciaio satinato, carteggia nella stessa direzione della satinatura. Non usare lana d'acciaio se non di acciaio inossidabile. Non usare carta vetrata usata prima per carteggiare acciaio comune.

  • Per non fare pubblicit, non abbiamo indicato nomi di prodotti ma solamente la loro tipologia. Chiedi informazioni al tuo negoziante di fiducia. I detergenti devono essere utilizzati secondo le indicazioni del produttore, rispettando l'ambiente e le norme di sicurezza.

    Non usare solventi e sostanze che liberano gas in ambienti chiusi.

    Non utilizzare oggetti affilati o appuntiti che possono graffiare le superfici.

    Non usare sostanze abrasive o contenenti cloro come la candeggina. Prima di pulire una superficie con sostanze aggressive, fai una prova in un punto non visibile. Se utilizzi spazzole di metallo, devono essere di acciaio inossidabile per evitare contaminazioni da acciaio al carbonio.

  • Gasparini Industries s.r.l.

    Via F. Filzi, 3331036 Istrana (Treviso TV)Italia Italy

    t (+39) 0422 8355f (+39) 0422 835700e [email protected]

    Codice Fiscale, Partita IVA: IT 04364470262 REA: TV 343703 gasparini.it

    Migliora le tue lavorazioni su www.gasparini.it presse piegatrici e cesoie idrauliche

    mailto:[email protected]