· Web viewLe intercettazioni telefoniche legittimamente assunte nel processo penale sono...

Click here to load reader

  • date post

    15-Dec-2018
  • Category

    Documents

  • view

    213
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of · Web viewLe intercettazioni telefoniche legittimamente assunte nel processo penale sono...

[email protected] n. 3/2013

Circolari per i clienti dello studio professionale

FEBBRAIO 2013 PARTE I

FISCO

In evidenza

CUD, lanalisi di Assonimepag.2

Via libera definitivo ai modelli UNICOpag.3

Gestori di moneta elettronica: nuova proroga dello Spesometropag.3

LAVORO

In evidenza

Colf: i contributi dovuti per il 2013pag.3

Artigiani e commercianti alla cassapag.4

Apprendistato: come opera la "stabilizzazione" nel caso di cicli stagionali?pag.5

IMPRESA

In evidenza

Sisma 2012, per la ricostruzione contributi fino al 100%pag.6

Sisma Emilia: societ di capitali, bilanci al 30 settembre 2013pag.7

Cessione di ramo dazienda, obbligo della forma scritta anche per le piccole impresepag.8

SCADENZARIO MARZO 2013

In evidenza

Proroga della scadenza della comunicazione all'Anagrafe tributaria dei dati relativiai beni dell'impresa concessi in godimento a soci o familiaripag.11

ADEMPIMENTI

Opzione per lIVA di gruppopag.12

GUIDE OPERATIVE

STP: pronte le norme per iscrizione allalbo e regime disciplinarepag.15

In vigore le nuove procedure standardizzate per le imprese fino a 50 dipendentipag.18

IVA 2013: le novit per i nuovi regimi agevolatipag.21

FOCUS

IRAP 2013: cosa c' di nuovo?pag.23

FISCO

Intercettazioni: utilizzo ad ampio raggio

Le intercettazioni telefoniche legittimamente assunte nel processo penale sono utilizzabili nellambito di quello tributario. Non opera nel contenzioso fiscale il divieto - previsto dal Codice di procedura penale - di utilizzare i risultati di intercettazioni telefoniche in procedimenti diversi da quello in cui sono state disposte; nemmeno si ravvisa, a parere della Suprema Corte, violazione della disposizione in base alla quale nel processo tributario non sono ammessi il giuramento e la prova testimoniale.

Corte di Cassazione, sez. trib., sentenza 7/2/2013, n. 2916

Nessuna ritenuta sulle provvigioni a banche e intermediari

Anche banche, intermediari finanziari, SIM e Poste italiane, laddove svolgano attivit di intermediazione assicurativa nei confronti di imprese di assicurazione, possono fruire dellesenzione dalla ritenuta dacconto prevista sulle provvigioni degli agenti e mediatori di assicurazione. La condizione necessaria per beneficiare dellesenzione liscrizione di tali soggetti nellapposito Registro unico degli intermediari assicurativi.

Agenzia delle Entrate, risoluzione 7/2/2013, n. 7/E

CUD, lanalisi di Assonime

Assonime esamina le principali modifiche e integrazioni apportate, rispetto al modello dello scorso anno, al CUD 2013 che i sostituti dimposta devono rilasciare entro il 28 febbraio 2013. Attenzione puntata sulle agevolazioni fiscali per il rientro in Italia dei cervelli e sulla detassazione dei premi di produttivit.

Assonime, circolare 6/2/2013, n. 3

Alle Direzioni regionali la competenza sullimposta sulle assicurazioni

LAgenzia delle Entrate rivede le competenze degli uffici in materia di imposta sulle assicurazioni, estendendo anche a tale imposta la competenza delle Direzioni regionali nei confronti dei grandi contribuenti . La nuova ripartizione di competenza decorre dal 1 gennaio 2013.

Agenzia delle Entrate, provvedimento 5/2/2013, n. 2013/14723

Sisma 2012: dalle Entrate il tracciato per gli enti che erogano il finanziamento agevolato

I crediti riconosciuti alle banche che hanno erogato finanziamenti agevolati per gli interventi di ricostruzione degli edifici danneggiati dal sisma del 2012 possono essere recuperati anche mediante la cessione del credito, prevista dallart. 1260 c.c., che deve essere sempre indicata nella dichiarazione dei redditi del cessionario.

Agenzia delle Entrate, provvedimento 4/2/2013, n. 2013/14607

Il condono del sostituto non ha effetti sul sostituito

La definizione della controversia nei confronti della societ, in forza di una norma di condono, ha natura soggettiva (e quindi incide soltanto sulla posizione del sostituto e definisce la controversia soltanto in relazione agli obblighi gravanti su di lui) e non pu riflettersi sugli obblighi di altri soggetti (nella specie il sostituito). Lo ha ribadito la CTC di Napoli, secondo la quale la decisione della controversia nei confronti della societ non implica un accertamento in fatto di cui possa beneficiare il contribuente. N il condono della societ pu estendersi al contribuente che avrebbe potuto a sua volta accedere al condono, se avesse ritenuto di contestare tempestivamente laccertamento.

Commissione tributaria centrate Napoli, sez. I, sentenza 1/2/2013, n. 598

Riscossione coattiva in dogana applicabile dal 28 marzo

LAgenzia delle Dogane e dei Monopoli ha differito al 28 marzo 2013 leffettiva applicazione delle disposizioni sulla nuova procedura esecutiva di riscossione dei diritti doganali. La norma entrata in vigore il 28 gennaio, ma la sua applicazione risulta pertanto temporaneamente sospesa fino al 28 marzo.

Agenzia delle Dogane, nota 1/2/2013, n. 12035/RU

LIVA indicata in fattura sempre dovuta

LIVA indicata in fattura dovuta a prescindere dallesistenza effettiva di una operazione imponibile. Lo affermano due sentenze gemelle depositate il 31 gennaio 2013 dalla Terza Sezione della Corte U,E la quale ritiene legittimo il diniego della detrazione dellIVA a monte, a causa della mancanza di uneffettiva operazione imponibile, anche qualora, nellavviso di accertamento in rettifica inviato allemittente della fattura, lIVA dichiarata dal destinatario non sia stata rettificata

Corte Giust. CE, sez. III, sentenze 31/1/2013, C-642/11 e C-643/11

Dove si paga lIVA per lo stoccaggio delle merci?

In quale luogo si paga lIVA per lo stoccaggio di beni? Nel luogo del deposito o nel paese del committente? Secondo lAvvocato generale Kokott, le prestazioni di servizi di stoccaggio di merci si considerano servizi relativi a beni immobili se la custodia delle merci lelemento principale di una prestazione di servizi unitaria ed collegata ad un diritto duso di un determinato bene immobile o di una parte di esso. Sussistendo tali requisiti, la prestazione sarebbe soggetta allIVA nel luogo del deposito.

Avvocato generale, conclusioni 31/1/2013, C-155/12

Via libera definitivo ai modelli UNICO

Tutto pronto per la campagna fiscale 2013. LAgenzia delle Entrate ha approvato la versione definitiva dei modelli che ancora mancavano allappello, vale a dire quelli per dichiarare i redditi conseguiti nel 2012 da parte delle persone fisiche (UNICO PF e UNICO Mini), delle societ di persone e di capitali e degli enti non commerciali. Disponibile inoltre la modulistica per la dichiarazione IRAP e per la redazione del consolidato nazionale e mondiale.

Agenzia delle Entrate, provvedimenti 31/1/2013, n. 2013/13125, n. 2013/13136, n. 2013/13141, n. 2013/13140, n. 2013/13138 e n. 2013/13133

Gestori di moneta elettronica: nuova proroga dello Spesometro

Con un Provvedimento direttoriale emanato il 31 gennaio 2013 lAgenzia delle Entrate ha disposto una nuova proroga del termine entro cui i gestori di moneta elettronica dovranno trasmettere lelenco delle operazioni rilevanti ai fini IVA, di importo superiore ai 3.600 euro, relative al periodo 6 luglio 31 dicembre 2011. La predetta comunicazione dovr essere inviata entro il 3 luglio 2013.

Agenzia delle Entrate, provvedimento 31/1/2013

Imposta di bollo virtuale, proroga della dichiarazione al 31 marzo 2013

Per Poste italiane s.p.a., per le banche e per gli altri enti e societa' finanziari il termine di presentazione della dichiarazione degli atti e documenti soggetti ad imposta di bollo assolta in modo virtuale, riferita all'anno 2012 e' prorogato fino al 31 marzo 2013.

Presidenza del Consiglio dei Ministri, decreto 21/1/2013 (G.U. 31/1/2013, n. 26)

Per le sanzioni, favor rei applicabile dai giudici anche d'ufficio

Nel caso di mutamento normativo relativo alle sanzioni amministrative tributarie, occorre considerare il principio del favor rei, applicabile dai giudici anche in assenza di apposita richiesta di parte. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione con la sentenza n. 1656 del 24 gennaio 2013.

Corte di Cassazione, sez. trib., sentenza 24/1/2013, n. 1656

Cessioni intraUE: non imponibili solo se si prova che i beni lasciano il territorio nazionale

La cessione intracomunitaria di beni pu beneficiare del regime di non imponibilit IVA solo se il cedente fornisce con qualsiasi mezzo la prova che gli stessi hanno lasciato il territorio nazionale.

Corte di Cassazione, sez. trib., sentenza 24/1/2013, n. 1670

LAVORO

Gli ostacoli all'occupazione secondo i Cdl

Nella circolare n. 1 del 2013 la Fondazione Studi dei consulenti del lavoro analizza gli ostacoli che si frappongono ad un pieno sviluppo dell'occupazione con particolare attenzione alle norme introdotte dalla Legge Fornero.

Fondazione Studi CDL, circolare 11/2/2013, n. 1

Colf: i contributi dovuti per il 2013

LISTAT ha comunicato che la variazione percentuale verificatasi nellindice dei prezzi al consumo, per le famiglie degli operai e degli impiegati, tra il periodo gennaio 2011-dicembre 2011 ed il periodo gennaio 2012-dicembre 2012 risultata del 3,00%. Su tale base l'Inps ha provveduto a determinare le nuove fasce di retribuzione su cui calcolare i contributi dovuti per lanno 2013 per i lavoratori domestici. L'Inps illustra in modo dettagliato anche i riflessi prodotti dalla Riforma Fornero sulla gestione contributiva delle posizioni dei domestici. In particolare, l'Inps ritiene che non sia dovuto dal datore di lavoro il contribut