Web viewLa straordinaria ricchezza del world wide web rischia tuttavia, ... Craven F.R, Hirnle C.J....

Click here to load reader

  • date post

    18-Jul-2018
  • Category

    Documents

  • view

    212
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Web viewLa straordinaria ricchezza del world wide web rischia tuttavia, ... Craven F.R, Hirnle C.J....

Universit degli studi di Foggia

DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE E CHIRURGICHE

CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA

SEDE DISTACCATA DI BARLETTA

PRESIDENTE: Prof.ssa Cristiana IACULLI

Tesi di Laurea Sperimentale in Infermieristica Clinica

VACCINI, TECNOLOGIA E INFERMIERI:

Studio sperimentale e realizzazione di unapplicazione mobile

Relatore:

Chiar.mo Dott. Giulio PARADISO Laureanda:

Angela DIBENEDETTO

Matricola: 546250

ANNO ACCADEMICO 2016/2017

INDICE

ABSTRACT 5

INTRODUZIONE 7

Capitolo 1. I VACCINI 8

1.1 Storia delle vaccinazioni 8

1.2 Vari tipi di vaccini 9

1.3 Fondamenti biologici delle vaccinazioni 9

1.4.1 Limmunit innata, acquisita, acquisita passiva e immunizzazione passiva 9

1.4.2 Limmunizzazione attiva 10

1.4 Rischi, benefici e immunit di gruppo 11

1.4.1 Limmunit di gruppo o gregge 11

1.4.2 La copertura vaccinale 11

1.4.3 La dinamica dei soggetti suscettibili-immuni nella popolazione 12

1.4.4 Controindicazioni alla pratica vaccinale 13

1.4.5 OMS: i sette motivi fondamentali per vaccinare 14

1.5 Il calendario vaccinale 15

Capitolo 2. PREVENZIONE E PROMOZIONE 18

2.1 Stili di vita e determinanti della salute 18

2.2 I sei valori dellOMS 18

2.3 La promozione della salute 19

2.3.1 La prevenzione delle malattie 20

2.3.2 Educazione alla salute 20

2.3.2.1 Educazione alla salute formale e informale 20

2.3.3 La tutela della salute 21

Capitolo 3. IL RUOLO DELLINFERMIERE NELLE VACCINAZIONI E NELLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE 22

3.1 Linfermiere prima della seduta vaccinale 22

3.2 Linfermiere durante la seduta vaccinale 23

3.2.1 Sede e tecnica di somministrazione dei vaccini 25

3.3 Linfermiere dopo la seduta vaccinale 26

3.4 Linfermiere e la gestione delle emergenze 27

3.4.1 Presidi farmacologici e strumenti nella gestione delle emergenze 29

Capitolo 4. LE APPLICAZIONI MOBILI 30

4.1 Web e vaccinazioni 30

4.2 Cos lhealth? 31

4.2.1 Cos lm-health? 31

4.3 Lapplicazione VaccinarS! 32

4.3.1 Scopo dellapplicazione 33

Capitolo 4. MATERIALI E METODI 34

4.1 La procedura 34

4.2 Descrizione dei campioni e criteri di selezione 35

4.3 Creazione dellapplicazione vaccinale: VaccinarS! 35

4.4 Questionari utilizzati 35

Capitolo 5. RISULTATI E DISCUSSIONI 37

5.1 Analisi dei risultati 37

5.1.1 Caratteristiche socio-demografiche 37

5.1.2 Et 37

5.1.3 Livello di istruzione 38

5.1.4 Professione 38

5.1.5 Fonti dinformazione 38

5.1.6 Affermazioni sulle vaccinazioni 39

5.2 Discussione dei risultati 51

Capitolo 6. CONCLUSIONI 52

Capitolo 7. BIBLIOGRAFIA E SITOGRAFIA 53

7.1 Bibliografia 53

7.2 Sitografia 55

ALLEGATO1 58

ALLEGATO2 61

RINGRAZIAMENTI 63

Ai miei genitori,

e a tutti quelli che hanno creduto in me.

ABSTRACT

Titolo.

Vaccini, tecnologia e infermieri: studio sperimentale e realizzazione di unapplicazione mobile.

Introduzione.

Negli ultimi anni si assistito ad unevoluzione sia nel campo della medicina e sia in quello della tecnologia. La prima aiuta la popolazione nella prevenzione, nella cura e nella riabilitazione; la seconda aiuta la popolazione a collegarsi con tutto il mondo in tempo reale, in particolare fa s che luomo possa acquisire informazioni con un semplice clic. Le migliaia di informazioni per, a volte creano un senso di disorientamento, in quanto spesso ci si pu imbattere in false verit. In particolar modo, nellultimo periodo in cui si parlato spesso di morti correlate a malattie infettive e ai loro rispettivi vaccini, la gente perch aveva lesigenza di una risposta rapida, prima consultare il proprio medico di famiglia, effettuava ricerche sullargomento e purtroppo i dubbi aumentavano.

Obiettivo.

Fare in modo che lo sviluppo informatico sia introdotto nel sistema sanitario, per poter informare in maniera appropriata la popolazione, far aumentare la prevenzione e poter quindi, dirigersi verso la promozione della salute.

Materiali e metodi.

Lo studio ha previsto: la somministrazione di un questionario prima di far scaricare e utilizzare lapplicazione (tempo 0) a 50 soggetti; la creazione di unapplicazione vaccinale VaccinarS! per Android, con laiuto del programma Mit App Inventor 2; e unultima somministrazione di un questionario dopo che i soggetti hanno scaricato ed utilizzato lapplicazione (tempo 1).

Risultati.

Dallanalisi dei risultati del questionario a tempo 0, emerge un atteggiamento sostanzialmente favorevole nei confronti delle vaccinazioni, ma allo stesso tempo spicca la necessit e la curiosit di avere delle informazioni vere e appropriate, in quanto su internet girano molte dicerie. Il 96% dei soggetti ha ritenuto che fosse opportuno installare unapplicazione vaccinale, se questa esistesse. Successivamente con la creazione dellapplicazione VaccinarS!, questi soggetti, hanno scaricato, installato e utilizzato lapp. Ed